Ambrosia, prevenire è meglio che curare

Adottati i provvedimenti per argiare la diffusione di polline del vegetale che provoca allergia

Nelle scorse settimane è stato adottato il consueto provvedimento stagionale per la prevenzione delle allergie causate dal polline della cosiddetta ”Ambrosia Artemisifolia”. Tale ordinanza è rivolta ai proprietari e/o conduttori di aree agricole non coltivate, ai proprietari di aree verdi urbane incolte e di aree verdi industriali dismesse; ai proprietari di cantieri edili aperti, agli amministratori degli stabili con annesse aree pertinenziali, ai proprietari di aree recanti depositi temporanei e permanenti all’aperto, ai proprietari di aree in genere inedificate; dispone di vigilare sull’eventuale presenza di “Ambrosia Artemisifolia” nelle aree di loro pertinenza e di eseguire periodici interventi di manutenzione e pulizia che preveda tre sfalci nei seguenti periodi: 1° sfalcio : terza decade di giugno; 2° sfalcio: terza decade di luglio; 3° sfalcio seconda decade di agosto.

La violazione alla presente ordinanza sarà punita con sanzioni amministrative pecuniarie, da un minimo di 250 euro ad un massimo di € 2.000 conciliabili in via breve con 500 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.