Apre l’Estival: una settimana di grande musica dal vivo

Si inizia Venerdì 30 a Mendrisio con Jeorge Ben, si chiude Sabato 8 luglio con George Clinton

Il canton Ticino è la vera casa della musica live . Questo fine settimana si conclude JazzAscona e inizia l’Estival jazz Lugano.  L’appuntamento giunge quest’anno alla sua ventisettesima edizione. La selezione artistica, come sempre di altissimo livello, riconferma ancora una volta l’Estival come uno delle principali rassegne dedicate alla musica afroamericana. Tanto jazz ma anche latin, fusion e funk. Tra i nomi più noti, quello di Al Jarreau e dell’inossidabile George Clinton che, con la follia dei suoi Parliament Funkadelic, chiuderà nel migliore dei modi la rassegna. Tutti i concerti saranno rigorosamente open air e assolutamente gratuiti  

Questo fine settimana si incomincia al piazzale alla Valle di Mendrisio. Ad aprire la rassegna venerdì 30 luglio, il bassista camerunese Richard Bona che riproporrà i brani del suo ultimo lavoro “Tiki”. A seguire l’armonicista americano Tony Joe White. Chiuderà la serata la leggenda della bossa nova Jorge Ben. L’autore di Mas que nada ha in programma due date europee: quella di lugano ed il 2 luglio a Lisbona, un’occasione imperdibile per gli amanti della musica brasiliana.

Sabato 1 luglio si inizia ancora all’insegna dell’afro con Minyeshu & Chetata. A seguire il quartetto di Mike Stern. Il tour europeo del chitarrista americano durerà fino ai primi di settembre. Si chiude a ritmo afrocubano con Eddie Palmieri Afro-Caribbean All Stars.

 

La settimana successiva ci si sposta a Lugano, in piazza Riforma. Si inizia con Eda Zari, l’esibizione della cantante albanese è in programma per Giovedì 6 luglio. Subito dopo un’ospite d’eccezione: Al Jarreau. Il pluripremiato artista afroamericano arriva a Lugano dopo aver suonato la sera prima ad un altro notissima rassegna jazz in terra elvetica: Il festival Montreaux. La serata terminerà con la performance di Awilo Longomba.

 

Venerdì 7 è in scena un’altra leggenda, il sassofonista Bill Evans che con Randy Brecker è la star della Soulbop band. A seguire la samba di Gal Costa e il suo quintetto. La chiusura è affidata alla “Salsa dura” Yuri Buenaventura.

 

Gran finale previsto per sabato 8 luglio. Si comincia con gli Jellowjakets. La fusion band di Russel Ferrante festeggia il venticinquesimo anno di attività, da non perdere. A seguire il concerto di Eric Burdon and the Animals che inaugurano il tour europeo con la data di Lugano. L’Estival si concluderà con il mitico George Clinton & Parliament Funkadelic. Saranno 21, tra musicisti, cantanti e ballerini per una performance esplosiva. Veramente funk!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore