Aria di ampliamento al Parco Campo dei Fiori

Allargamento per l'ente naturalistico. Invitati speciali: il fondatore Furia e il primo presidente Binda

Di ufficiale non c’è ancora nulla, ma da tempo se ne parla: il Parco Naturale Campo dei Fiori si allargherà. Due i comuni già inseriti tra i paesi parte dell’Ente Naturalistico, Rancio Valcuvia e Cuvio, che vedranno una maggiore porzione del loro confine comunale entrare nei limiti del parco; due i nuovi comuni, Masciago Primo e Casciago, che diverranno parte dell’Ente di Brinzio. Un ampliamento importante cui Giovanni Castelli, Presidente del Parco, ha voluto dare un tono di ufficialità in un incontro previsto con la stampa per domani, mercoledì 28 giugno dove interverranno anche il fondatore del Parco, il professor Salvatore Furia e il primo presidente, il Emilio Binda.
Nato nel 1984, Il Parco Campo dei Fiori è gestito da un consorzio tra le comunità montane della Valceresio, Valcuvia e Valganna-Valmarchirolo, dalla Provincia di Varese e da quattordici comuni di cui uno, Brinzio, è interamente compreso nel territorio del Parco.
Il pasco sdi estende su 5.400 ettari con un’altitudine compresa tra i 370 metri della zona collinare ai 1.226 metri dell’area montana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.