Asili nido comunali, no alla precarietà e alla privatizzazione

Lo hanno rimarcato in un incontro il sindaco Gigi Farioli, Valerio Mariani e le organizzaizoni sindacali

Nella mattinata di giovedì si è svolto a palazzo Gilardoni un incontro tra il sindaco Gigi Farioli, il candidato sindaco del centro-sinistra Valerio Mariani, e le organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, incentrato sul presente e futuro degli asili nido comunali.

Queste le conclusioni della riunione:

“Nella condivisione totale dell’eccellenza del servizio educativo degli asili nido comunali di Busto Arsizio, che da sempre si è distinto come esempio virtuoso, i presenti condividono la necessità di conservare questa eccellenza attraverso il mantenimento dei nidi esistenti nella loro formula pubblica e l’immediato e progressivo superamento della fase di precarizzazione.
I presenti condividono il processo istruttorio predisposto e la decisione di sottoporre al consiglio comunale una mozione che confermi questo indirizzo e che dia precise indicazioni temporali in merito al procedimento intrapreso. E’ inoltre condivisa la necessità che i passaggi istruttori siano monitorati dalla Giunta, dal Consiglio comunale e dalle organizzazioni sindacali”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore