Busto capitale dell’handbike

Domenica la città ospiterà una gara di ciclismo "a braccia" e una pedalata non competitiva per i bimbi del progetto Scuola-Sicurinbici

Domenica prossima, 11 giugno, si svolgerà l’”8° Rancilio Hand-Bike Grand Prix” e la giornata finale del “4° Progetto Scuola – Sicurinbici”, organizzato dal Gruppo Sportivo Rancilio, con il patrocinio del Comune di Busto Arsizio.

Il Progetto Scuola è rivolto agli alunni, 6 – 7 anni, delle scuole primarie e prevede una serie di giornate presso le sedi scolastiche cittadine in cui, figure qualificate della F.C.I. tratteranno il tema della bicicletta, in particolar modo per quanto riguarda l’uso corretto del mezzo e la sicurezza personale. A tutti i bambini partecipanti al progetto verrà donato un caschetto personalizzato, che indosseranno nel Gran Finale di domenica 11.

L’8° Rancilio Hand-Bike Grand Prix è una gara internazionale riservata ad atleti disabili per la specialità dell’handbike e fa parte del Campionato Europeo, unica prova in Italia con la partecipazione di circa 120 atleti da tutta Europa. Le HAND BIKE sono carrozzine a tre ruote che hanno la particolarità di essere azionate con la sola forza delle braccia, in posizione semi-sdraiata o seduta.

La manifestazione avrà luogo domenica 11 giugno presso il parco del Museo del Tessile. 

Lungo i tratti di strada interessati dallo svolgimento della gara, nella fascia oraria dalle ore 13.30 alle ore 17.30, è stato istituito il divieto di transito e sosta nelle seguenti vie cittadine: Via Volta, Via Galvani, Via Adua, Via Villafranca, Via Catelfidardo, Controviale Duca D’Aosta, Via Galilei, Via F.lli d’Italia, Via Zappellini.

La gara prevede che il circuito sopradescritto sia percorso per 10 giri per un totale di km 35 circa e che la stessa gara sarà preceduta da una pedalata non competitiva nell’ambito del Progetto Scuola – Sicurinbici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore