Caso Menapace, la preoccupazione delle Donne in nero

L'esclusione di Lidia Menapace «rappresenta in modo preoccupante una debolezza trasversale delle istituzioni appena elette»

Riceviamo e pubblichiamo

Siamo molto preoccupate per quanto accaduto in sede di elezione della nuova presidenza alla commissione della difesa. L’esclusione di Lidia Menapace a seguito del mercato notturno dei voti, così come dichiarato da alcuni esponenti dell’opposizione di centro destra, a tutto vantaggio di altri mercati, quelli delle armi, non solo ci indigna profondamente ma ci rappresenta in modo preoccupante una debolezza trasversale di fondo delle istituzioni appena elette, riguardo alle politiche di prevenzione dei conflitti e del disarmo. Ringraziamo Lidia Menapace per la tenacia ancora una volta dimostrata decidendo di continuare comunque ad impegnarsi all’interno della commissione difesa, così come ringraziamo Silvana Pisa per la solidarietà politica e personale che le ha saputo dimostrare rendendo disponibile l’incarico di segretaria della commissione. Sollecitiamo tutta la coalizione dell’Unione e in particolare il partito dell’Italia dei valori, a continuare a fare pressione perchè il senatore De Gregori si dimetta dal suo incarico di presidente. Invitiamo tutte le elette del centro sinistra a raccogliere in modo propositivo i numerosi messaggi di protesta per quanto accaduto , e di solidarietà nei confronti di Lidia Menapace, in particolare le tante voci di donne, per gli squallidi attacchi non solo alle sue posizioni politiche , ma anche direttamente alla sua persona.

Donne in Nero – Vares

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.