Con il Comune, gratis la patente europea del computer

I partecipanti ai 7 corsi preparatori di 45 ore potranno essere 250. La domanda da consegnare a mano entro il 29 giugno all’Ufficio Protocollo del Comune di Legnano

Il Comune di Legnano offre gratuitamente a 250 cittadini la possibilità di prepararsi on line all’esame per il conseguimento della patente europea all’uso del computer. L’iniziativa, progettata in collaborazione con la società Shuttle, che si avvale del know-how di Sfera-Enel, consiste in un percorso formativo on-line, su un sito che sarà appositamente predisposto dal Comune, per la preparazione all’esame per il conseguimento della patente europea all’uso del computer. Sarà poi compito dei partecipanti provvedere personalmente agli adempimenti necessari (iscrizione e pagamento) per sostenere gli esami nelle sedi accreditate e riportate sul sito http://www.ecdl.it/. 

 La “European Computer Diving Licence” (ECDL) – ossia Patente Europea di Guida del Computer – è una certificazione, un diploma che attesta la capacità di usare il personal computer in modo autonomo. «Si tratta di un’opportunità interessante che offriamo a 250 legnanesi per accrescere le proprie competenze informatiche – sottolinea l’assessore alle Attività produttive e ai Servizi informatici Lorenzo Vitali. La patente europea dà una chance importante per presentarsi nel mondo del lavoro, dove la conoscenza dell’informatica è ormai indispensabile. L’iniziativa rispecchia un intento chiaro di questa Amministrazione: fornire un supporto a chi faccia uso delle nuove tecnologie, per favorirne la diffusione».

Descrizione del progetto Ecdl:

Il percorso Ecdl comprende i seguenti 7 corsi preparatori al sostenimento delle prove di verifica:

-nozioni fondamentali di informatica

-gestione computer e file

-elaborazione di testi

-fogli di calcolo

-data base

-presentazioni

-informazioni e comunicazioni

La durata della fruizione dei 7 corsi preparatori è complessivamente di 45 ore per un periodo massimo di 6 mesi a decorrere dall’attivazione del percorso.

I requisiti per poter seguire il corso

Requisiti personali:
1)essere residenti nel Comune di Legnano

2)avere una età compresa tra i 18 e i 50 anni

Requisiti tecnologici minimi che il PC personale deve possedere:

dotazione hardware:

Microprocessore intel pentium II, 300 Mhz

Memoria minima 64 Mb

Hard Disk minimo 1 Gb

Monitor 14 “SVGA con risoluzione 800 x 600

Scheda audio: Sound Blaster compatibile con cuffie o auricolari

Collegamento internet ADSL o superiore. Modem adeguato.

Dotazione software:
Sistema operativo: Windows 95 o superiore; Windows NT 4.0 o superiore; Windows 2000, Windows XP
Browser: Internet Explorer 4.1 o superiore, Netscape Communicator 4.x
Video: impostazione minima 800 x 600 a 65536 colori
Per la fruizione delle lezioni è vivamente raccomandato l’uso delle cuffie o degli auricolari.

A ogni partecipante sarà trasmessa una password riservata, che gli consentirà l’accesso all’area web riservata e personalizzata. Ciascuno potrà accedere al corso on-line dal proprio computer in qualsiasi momento della giornata inserendo la password attribuita.

Gli interessati a partecipare al Progetto dovranno redigere domanda, come pubblicato da facsimile sulla rete civica http://www.legnano.org/, e consegnarla a mano entro il 29 giugno all’Ufficio Protocollo del Comune di Legnano.
Nel caso in cui dovessero pervenire un numero di domande superiori al limite di 250 verrà effettuata una graduatoria secondo l’ordine di presentazione delle domande all’ufficio competente.

L’elenco degli ammessi al Progetto sarà pubblicato sul sito internet del Comune, www.legnano.org a decorrere dal 7 luglio con le indicazioni per il ritiro della password d’accesso al sito.

Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Formazione del Comune di Legnano Piazza San Magno, 6 tel. 0331/471235 – 0331/471203.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.