Consiglio comunale: la composizione definitiva

Risolti in favore di An (Lattuada) e Ulivo (Pecchini) gli ultimi conteggi per l'assegnazione dei due seggi in bilico

Dopo la proclamazione del Sindaco Gianluigi Farioli, il Presidente dell’Ufficio Centrale, concluso il controllo dei verbali di tutte le sezioni, ha proclamato eletto il nuovo Consiglio Comunale della Città di Busto Arsizio.

Si ricorda che sono proclamati eletti alla carica di consiglieri i candidati alla carica di Sindaco che hanno raggiunto il quorum previsto dalla legge e che nella formazione dell’assemblea civica si tiene conto del numero dei seggi assegnati a ciascuna lista, nonché della graduatoria dei candidati alla carica di consigliere comunale di ciascuna lista.

Sono stati assegnati diciotto seggi ai partiti della maggioranza e sono stati eletti Consiglieri Comunali i seguenti candidati:

10 seggi a Forza Italia: Gianfranco Bottini, Diego Cornacchia, Paolo Genoni, Mario Crespi, Alberto Riva, Nicola Farhanghi, Luigi Chierichetti, Donatella Fraschini, Giuseppe Angelucci, Sandro Orsi.
4 seggi alla Lega Nord: Gianfranco Maria Tosi, Francesco Enrico Speroni, Luciana Ruffinelli, Livio Pinciroli.
3 seggi a Alleanza Nazionale: Luciano Lista, Luca Rossi, Francesco Lattuada.
1 seggio a Casini-Libertas-Udc: Enrico Salomi.

I dodici seggi assegnati alla minoranza  sono stati così ripartiti:
   
7 seggi a L’Ulivo: Valerio Mariani (candidato Sindaco), Erica D’Adda, Marta Maria Tosi, Alberto Grandi, Alessandro Berteotti, Nicola Ruggiero, Maria Enrica Pecchini.
2 seggi a Busto Civitas: Luigi Rosa (candidato Sindaco), Mario Cislaghi.
1 seggio a Busto dei Quartieri: Carlo Fontana.
1 seggio a la Voce della Città: Audio Porfidio (candidato Sindaco).
1 seggio a Rifondazione Comunista: Antonio Corrado.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore