Consiglio comunale, la Lega si riprende il quinto seggio

Concluse le verifiche dell'Ufficio centrale sui verbali di voto, la Lega si riaggiudica con Giampiero Reguzzoni il seggio precedentemente assegnato a Checco Lattuada di An

Sono terminate le verifiche dei verbali relativi alle elezioni amministrative del 28 – 29 maggio scorso: lo annuncia l’amministrazione comunale.

L’Ufficio Centrale ha così potuto proclamare eletto il nuovo Consiglio Comunale della Città di Busto Arsizio.

Per la Lega Nord Giampiero Reguzzoni si è visto assegnare di stretta misura il seggio precedentemente assegnato a Francesco Lattuada di An. Si conferma quindi che qualche errore vi era stato, e di entità non trascurabile – anche se il margine di scarto è stato piuttosto ridotto.

Sono stati assegnati diciotto seggi ai partiti della maggioranza e sono stati eletti Consiglieri Comunali i seguenti candidati:

 

§         10 seggi a Forza Italia: Gianfranco Bottini, Diego Cornacchia, Paolo Genoni, Mario Crespi, Alberto Riva, Nicola Farhanghi, Luigi Chierichetti, Donatella Fraschini, Giuseppe Angelucci, Sandro Orsi.

§         5 seggi alla Lega Nord: Gianfranco Maria Tosi, Francesco Enrico Speroni, Luciana Ruffinelli, Livio Pinciroli, Giampiero Reguzzoni.

§         2 seggi a Alleanza Nazionale: Luciano Lista, Luca Rossi.

§         1 seggio a Casini-Libertas-Udc: Enrico Salomi.

 

I dodici seggi assegnati alla minoranza sono stati così ripartiti:

           

§         7 seggi a L’Ulivo: Valerio Mariani (candidato Sindaco), Erica D’Adda, Marta Maria Tosi, Alberto Grandi, Maria Enrica Pecchini, Nicola Ruggiero, Alessandro Berteotti.

§         3 seggi a Busto Civitas – Busto dei Quartieri: Luigi Rosa (candidato Sindaco), Mario Cislaghi, Carlo Fontana.

§         1 seggio a la Voce della Città: Audio Porfidio (candidato Sindaco).

§         1 seggio a Rifondazione Comunista: Antonio Corrado.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore