Continua l’emergenza idrica, in arrivo una botte da 15mila litri

Nonostante il bacino si sia in parte riempito nella notte, nelle parti alte del paese manca già l'acqua. Allerata anche la Protezione civile

Continua l’emergenza idrica a Daverio. Durante la notte il bacino di riferimento, quello di Azzate, si è in parte riempito grazie al blocco della zona industriale, permettendo l’arrivo dell’acqua nelle case almeno per la mattinata di oggi. Tuttavia, già nelle prime ore del pomeriggio la rete idrica fatica a pompare l’acqua nelle zone alte del paese, quelle che più soffrono questa situazione.

Per far fronte all’emergenza i Vigili del fuoco porteranno oggi in paese una botte da 15mila litri, che verrà sistemata nel piazzale dietro al Municipio. Intanto il Comune sta cercando di recuperare almeno sei botti più piccole, da mille litri, in modo da creare nove punti di raccolta dell’acqua: le sei botti in questione, il recipiente dei Vigili del fuoco più i due forniti ieri dall’Aspem. A tale scopo l’amministrazione comunale ha preso contatti anche con la Protezione civile provinciale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore