Così la città si scopre insonne

Migliaia di persone hanno passato le ore piccole per strada in una serie di eventi che li ha accompagnati fino all'alba

La notte bianca ha tenuto sveglia una città intera. Così Como ha scoperto di anon essere mai andata a dormire. Decine di migliaia di persone hanno preso d’assalto le vie del centro, l’organizzazione ha retto l’impatto, gli eventi sono stati tutti seguitissimi. non poteva essere altrimenti in una fiumana di persone che si muoveva come un’onda tra una via e l’altra. In ogni angolo si poteva scoprire un’esibizione dal ballo alle arti marziali, dal concerto alla mostra senza dimenticare i profumi etnici delle cucine sparse su tutto il suolo cittadino. Uno spettacolo per gli occhi e per la mente che non ha fatto rimpiangere nemmeno ai più assonnati il letto comodo di casa. Tra gli eventi più seguiti dobbiamo citare il grande festival etnico organizzato da Davide Van de Sfroos con decine di artisti che si sono alternati sul palco. Tutte le strutture cittadine hanno ospitato uno spettacolo e nessun quartiere è stato dimenticato seconso la logica che dice "o dormono tutti o non dorme nessuno". Un piccolo assaggio di una notte insonne nella galleria fotografica:

Galleria fotografica

La Notte Bianca invade Como 4 di 7

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 giugno 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La Notte Bianca invade Como 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore