Costume di scena a Villa Della Porta Bozzolo

Sabato 1 e 22 luglio torna l’appuntamento in notturna con “Il Contado e la Villa”

Sabato 1 e 22 luglio torna a grande richiesta l’appuntamento in notturna con “Il Contado e la Villa”: a partire dalle ore 20 la splendida Villa Della Porta Bozzolo, di proprietà del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano, sarà teatro di una particolarissima visita guidata, che prevede la “messa in scena” in costume della storia della villa e dei tanti personaggi che l’hanno abitata. Un’interessante iniziativa per adulti e bambini, che permetterà a tutti i partecipanti di fare un vero e proprio salto temporale alla scoperta delle storie, delle consuetudini e dei misteri legati agli abitanti di Villa Della Porta Bozzolo, sorta nel ‘500 come casa di campagna e divenuta poi nobile dimora di rappresentanza. In entrambe le serate sono previsti due turni di rappresentazioni (ore 20 e ore 21.45) per 80 persone circa e della durata di 60/70 minuti ciascuna.

La storia: siamo alla fine del 1500. Una compagnia di ciarlatani e commedianti dell’arte fa irruzione nel cortile della villa dove ci sono servi e contadini. Si improvvisano scherzi e lazzi per il divertimento generale. Un cantastorie si fa largo e comincia a raccontare ai presenti la storia della villa e della famiglia Della Porta. In un’alternanza di canti e musiche dell’epoca, si potranno conoscere i signori della villa, Gian Angelo II Della Porta e sua moglie Lucia, intenti a organizzare i ricevimenti per la visita del vescovo di Como Monsignor Ninguarda. In occasione di questo importante evento, viene allestito uno spettacolo nello splendido giardino della villa, cui tutti gli abitanti del villaggio sono invitati a partecipare…

Le rappresentazioni: tutte le rappresentazioni sono interpretate dagli studenti del Corso di perfezionamento in Educazione alla Teatralità dell’Università Cattolica di Milano e dagli allievi del CRT Teatro-Educazione Scuola Civica di Fagnano Olona (VA). Il coordinamento è affidato al professor Gaetano Oliva, docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo, Teatro di Animazione e Drammaturgia presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Brescia, Piacenza.

I costumi e le maschere degli attori, realizzati con il coordinamento dello stilista Gianni Tolentino, sono frutto di un’attenta e minuziosa ricerca da parte della scenografa Ines Capellari, con la collaborazione di Elisa Ferdani e degli studenti del prof. Oliva, mentre il testo è stato curato da Serena Pilotto.

Programma delle due repliche “in notturna” de “Il Contado e la Villa”:

– sabato 1 luglio:  due turni di rappresentazioni ore 20 e ore 21,45.

– sabato 22 luglio:  due turni di rappresentazioni ore 20 e ore 21,45.

INGRESSO: Adulti: € 6,00;  Ragazzi: €3,50.

ORARIO: dalle ore 15.00 (ultima rappresentazione ore 16.45).

PER INFORMAZIONI: Villa Della Porta Bozzolo, Casalzuigno (Va): Tel. 0332/624136.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.