Dalla Festa della Repubblica un appello per il no al referendum

Buona paetecipazione alle celebrazioni organizzate in piazza del Podestà. Alcuni militanti leghisti volantinano per il si

La giornata non era delle migliori, con un forte vento che scoraggiava le persone a venire in piazza del Podestà, eppure i varesini non hanno voluto mancare l’appuntamento con il 60° anniversario della Repubblica.

Galleria fotografica

60° anniversario della Repubblica 4 di 6

 

Se infatti alle otto di sera, quando è iniziato lo spettacolo di cabaret dei comici Eugenio Chiocchi e Diego Parasole, non resistevano in piazza più di una cinquantina di persone, nel corso di tutta la giornata c’è stato un continuo via vai di gente. In molti hanno firmato l’appello per il no al referendum promosso dal comitato “Salviamo la Costituzione, qualcuno ha fatto acquisti al banchetto di Emergency posizionato proprio di fianco al palco.

Nonostante qualche problema tecnico ed un paio di forfait dell’ultimo minuto, la Festa delle Repubblica è dunque andata bene e gli organizzatori sono soddisfatti. A guastare il clima sereno e, appunto, di festa, non è riuscito nemmeno il drappello di militanti leghisti capeggiati dall’assessore provinciale Giangiacomo Longoni (foto a destra) che, maglietta pro libertà dei popoli addosso, hanno distribuito volantini a favore del si al referendum proprio in piazza del Podestà. «Oggi si festeggia la nascita delle Repubblica, che è qualcosa di strettamente legato alla nostra Costituzione – afferma il presidente dell’Anpi varesina Angelo Chiesa (foto a sinistra) – noi non pensiamo che la Carta costituzionale sia intoccabile, però questo non è il modo di cambiarla. Le modifiche devono essere discusse in parlamento da tutte le forze politiche, non esiste che quattro persone in una baita di montagna riscrivano tutti quel titoli della Costituzione in solitudine». Un messaggio a votare no al referendum del 25 giugno arriva anche dal cabarettista Diego Parasole: «La Costituzione è qualcosa che appartiene a tutti, non può essere cambiata per fini personali».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 giugno 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

60° anniversario della Repubblica 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore