Diminuiscono i morti sulle strade della Svizzera

L’ufficio federale di statistica ha comunicato i risultati del suo lavoro di ricerca

Parlano chiaro i dati, forniti dall’ufficio federale di Statistica: mai cosi poche vittime di incidenti negli ultimi sessantanni. Nel 2005 si è riscontrato un calo del 20% dei decessi sulle strade della Svizzera. Anche il numero dei feriti gravi diminuisce: 5’059 i casi riscontrati nel 2005 rispetto ai 5’528 dell’anno precedente, con un calo percentuale dell’8%. È un bilancio molto positivo, che premia le misure messe in atto dal governo federale in materia di sicurezza stradale in questi ultimi anni.

Premiata in particolar modo la positiva campagna contro l’utilizzo di alcool e sostanze stupefacenti. Il tasso medio di alcolemia riscontrato lo scorso anno è stato dello 0,5 per mille. Ciò ha permesso di ridurre del 14% il numero di vittime della strada provocate dal consumo di alcool e stupefacenti. 

L’ufficio federale di statistica indica nuovamente l’alcool e le sostanze stupefacenti come una delle principali cause degli incidenti stradaliI dati indicano l’ebbrezza al volante è stata considerata causa diretta del 15% degli incidenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore