Domenica mattina il primo Consiglio comunale

L'insolito orario è stato voluto dal neosindaco Antonio Braida, per favorire la partecipazione dei cittadini.

Si insedierà domenica mattina alle 11, il nuovo Consiglio comunale di Barasso. Così ha deciso il neosindaco Antonio Braida, fondamentalmente per due motivi.

Il primo è legato alla "tradizione", un modo per iniziare i cinque anni di amministrazione sotto i migliori auspici. Braida, infatti, è già stato sindaco di Barasso negli anni ottanta e la sua prima avventura da primo cittadino cominciò proprio di domenica mattina. L’altra motivazione, più concreta, è invece quella di coinvolgere nella prima seduta del consiglio comunale una grossa fetta della popolazione barassese, sfruttando la Messa ed il tradizionale ritrovo domenicale per le vie del paese .

Sul piano amministrativo, la giunta Braida sarà composta da quattro persone – due uomini e due donne – oltre allo stesso sindaco. A Renato Belli è stato affidato l’Assessorato all’urbanistica ed edilizia privata, a Tiziana Di Lorenzo quello all’istruzione ed a Mauro Girardi quello ai servizi comunali. A Mariella Macchi, che sarà anche vicesindaco, spetterà invece l’assessorato ai servizi sociali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.