Elia Luini campione italiano di singolo

L’atleta varesino ha gareggiato sul lago di Piediluco conquistando il suo quattordicesimo titolo Italiano

Grande canottaggio sul lago di Piediluco dove oggi, tre giugno, si sono conclusi i campionati italiani assoluti, pesi leggeri e juniores. E sulle acque della provincia di Terni si è distinto il varesino di Elia Luini (Aniene), che con la sua vittoria ha conquistato il suo quattordicesimo titolo italiano nella specialità singolo pielle che, con ben 12" di vantaggio, ha relegato al secondo posto Marcello Miani (Ravenna), suo compagno di doppio in Coppa del mondo a Monaco. Gli altri titoli pesi leggeri sono stati vinti da Sisport Fiat (due senza e quattro di coppia femminile), Marina Militare (due senza maschile), Cus Pavia (doppio), Roma (doppio maschile), e Idroscalo (singolo femminile).
Dei 13 titoli in palio negli juniores, invece, due a testa se li sono spartiti: Ravenna (singolo e doppio), Aniene (2 senza e 4 senza) e Posillipo (2 con e otto). Uno a ciascuno per Fiamme Gialle, Firenze, Marconcini, Esperia, Berchielli, Timavo e Gavirate. Nella categoria assoluti vittoria, come da pronostico, dell’otto dell’Aniene di Carlo e Niccolò Mornati, Leonardo, Dentale, Palmisano, Frattini, Trombetta, Porzio, ed il timoniere Iannuzzi, primo davanti a Posillipo e Lario, alla prima uscita dopo l’opaca prova offerta una settimana fa in Coppa del mondo a Monaco di Baviera. Nel quattro di coppia dominio del quartetto delle Fiamme Gialle di Raineri, Stefanini, Venier e Gattinoni che ha condotto la gara sin dalla partenza relegando al 2° e 3° posto rispettivamente Sisport Fiat e Cus Pavia. Alle Fiamme Gialle anche i titoli assoluti nel singolo (Sartori), due con (Resemini, Canciani, timoniere Cestra), quattro di coppia femminile (Novelli, Sacco, Spinello, Pagliarella), due senza (Tranquilli e Agamennoni) e doppio con Gattinoni e Montrone; quest’ultimo ha dovuto rintuzzare l’equipaggio della Canottieri Lazio (2°) e quello del Padova (3°) con a bordo il campione olimpico Rossano Galtarossa al rientro dopo quasi due anni di assenza. Bis del Posillipo nel quattro con e nel quattro senza assoluto con Mulazzani, Massimo, Tramontano e De Vita. Entusiasmante la vittoria del doppio donne della Lazio con Bascelli e Roccarina che si sono aggiudicate il titolo davanti a Fiamme Gialle (2°) e Cus Pavia (3°); nel singolo femminile ancora a segno Gabriella Bascelli davanti alle compagne d’azzurro Betty Sancassani (Bellagina) e Laura Schiavone (Olimpica Salerno). Sempre tra le donne successo del quattro senza della Canottieri Firenze (Espana, Pinto, Bonciani, Magnatta), primo sul traguardo con 5” di vantaggio su Sisport Fiat e Moto Guzzi, e della Marina Militare nel due senza  con Marasca e Molina. Il titolo sull’otto pesi leggeri è stato vinto dal Cus Ferrara davanti a Gavirate e Vittorino da Feltre mentre il quattro senza se l’è aggiudicato il quartetto delle Fiamme Oro formato da Amitrano, Bertini, La Padula e Riccardi. Vittoria per la Forestale nel quattro di coppia con Basalini, De Piccoli, Mannucci, Pettinari, campione tricolore a spese di Cus Pavia e Lazio.

(da Canottaggio.org)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore