Emergenza idrica, anche Cardano al Campo si tutela

Il primo cittadino Aspesi ha firmato il decreto per evitare sprechi e regolare il consumo di acqua

Il sindaco di Cardano al Campo, Mario Anastasio Aspesi, ha firmato questa mattina,19 giugno,  un’ordinanza per regolamentare il consumo di acqua potabile. Vista la perdurante situazione di siccità che ha colpito in queste ultime settimane il nostro territorio, si è ritenuto opportuno limitare gli sprechi anche a Cardano. In particolare, nelle ore diurne (dalle ore 7 alle 21) è vietato usare l’acqua per scopi diversi da quelli igienici e alimentari e, in particolare, è vietato dunque riempire piscine, lavare automezzi, innaffiare giardini. Questa ordinanza è valida sino alla sua revoca. La Polizia Locale è incaricata di farla rispettare con applicazione di sanzioni da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.