Ferrario e Lorenzini: il Varese riassetta il vivaio

L'ex libero del Napoli tricolore allenerà la Berretti

Moreno Ferrario e Roberto Lorenzini saranno i volti nuovi del Varese che verrà. Non certo sul terreno di gioco, vista l’età dei due ex giocatori che tante presenze hanno collezionato anche in serie A, ma nel ruolo di allenatori di due squadre fondamentali per il vivaio biancorosso.

Ferrario (nella foto ai tempi del Napoli scudettato dell’87), nato a Lainate e lanciato nel grande calcio negli anni ’70 proprio dal Varese guiderà la formazione Berretti mentre Lorenzini – milanese con un passato in diverse squadre compreso il Torino in cui giocava anche Luca Sogliano – sarà il nuovo mister degli allievi nazionali. Per via di questi inserimenti Stefano Bettinelli, ex allenatore della Berretti, è stato spostato sulla panchina degli allievi regionali.

Sul fronte del mercato dalle parti di Masnago non trapela nulla di certo almento fino al 30 giugno, giorno in cui scadrà la gara indetta dal Comune per la riqualificazione del Franco Ossola. Se non dovessero esserci sorprese però, appare certa la conferma del quartetto giovane Bortolotto, Lepore, Confeggi, Pisano che dovrà rappresentare l’ossatura della squadra. Su questo telaio rodato bisognerà innestare un attacco in gran parte nuovo: Sehic è ormai in chiusura con gli svizzeri del Bellinzona mentre anche Corallo partirà. Per il "Cobra" si profila un’avventura in serie C2 con la maglia della Paganese, la squadra che ha sconfitto il Varese nelle semifinali scudetto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore