Festa di San Giacomo: tanto divertimento per tutta la famiglia

Giunge alla 33esima edizione il tradizionale appuntamento di Gerenzano. Oltre 10 mila mq, Con musica latina, liscio e tanti stand fino a fine giugno

Per la 33esima volta Gerenzano sta vivendo, dal 2 al 25 giugno, la sua festa più grande, tanto grande da essere in grado di attirare l’attenzione di tutta la provincia. Parliamo della festa di San Giacomo, ovviamente, tradizionalmente organizzata dal corpo musicale "S. Cecilia" di Gerenzano. In questi ultimi due anni la portata di questo evento è diventata decisamente maggiore, grazie anche alla realizzazione degli stand delle aziende sponsor, nei quali è possibile trovare di tutto.

Per capirlo bastano i numeri: un’affluenza nel 2005 di circa 30mila persone ed una superficie di circa 10mila mq divisa in più aree (giochi, ristorante, birreria, balera e palco). Si tratta di un grande passo per questa manifestazione, che tra l’altro riesce a reggere molti weekend ricchi di attività.

Rock, latino americano, liscio e tante esposizioni d’artigianato: tutti gli ingredienti per una festa piacevole per ogni famiglia ci sono, e non a caso la risposta è già stata ottima, nonostante le condizioni meteo poco favorevoli. Questa 33esima edizione, infatti, si è aperta con il weekend del 2 giugno, all’insegna della buona musica live. Ma niente paura, vi rimangono ancora due settimane per gustarvi una manifestazione che di esperienza, nell’intrattenimento, ne ha da vendere.

I prossimi appuntamenti, infatti, sono quelli del 9, 10 e 11 giugno, con il genere musicale dell’estate per antonomasia: il latino americano. Protagonista delle serate sarà la grande orchestra spettacolo Fuego Negro, in collaborazione con il club Noi Due.

Il 16  giugno e il 18 suonerà la Battaini Band, mentre il 17 sarà la volta di Mirko Casadei (figlio di Raul), per una serata di liscio secondo tradizione di famiglia. Certo, non ci siamo dimenticati, il 17 gioca l’Italia. Niente paura, allo spazio dedicato alla festa di San Giacomo si prepara anche un maxischermo, per seguire tutti insieme la partita Italia-Usa. Il 23 e il 24 sarà la volta della Illuna Band, con esibizioni di ballo.

Si chiude il 25 giugno, ovviamente con il momento d’oro di chi si impegna da sempre nell’organizzazione dell’evento: il corpo musicale S. Cecilia, con le sue majorettes, che suonerà in attesa dei grandi fuochi pirotecnici delle 23.

Ma gli eventi che abbiamo citato sono solo le ciliegine di una torta ancora più ricca. Abbiamo già parlato degli stand, nei quali si può trovare veramente di tutto: ci sono più di 20 espositori professionali che spaziano dall’arte del ferro ai casalinghi, dal giardinaggio alla ristorazione, dal decoupage agli accessori per l’edilizia.

Infine è utile segnalare la presenza di un banco gastronomico, che offrirà specialità di pesce e pizza dalle 19 alle 24, con alcuni sconti particolari nelle serate più importanti, in modo da offrire un’occasione di festa a tutta la famiglia. L’ingresso alla festa di San Giacomo, ospitata dal centro sportivo di via Inglesina, è gratuito. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore