Formigoni rinuncia al Senato

Resta presidente della Regione Lombardia. Il suo seggio a Palazzo Madama andrà ad Antonio Del Pennino

Lo aveva chiesto ai suo elettori aveva chiesto di scegliere se dovesse fare il senatore o continuare come presidente della Regione Lombardia e per farlo ha indetto un referendum libero sul suo sito internet. Alla fine Roberto Formigoni ha scelto: "Ho deciso di dimettermi dal Senato". L’esponente di Forza Italia lo ha annunciato durante la trasmissione Omnibus su La7: lascerà il suo seggio a Palazzo Madama e al suo posto subentrerà Antonio Del Pennino.

La decisione di Formigoni è stata presa dopo l’appello dei presidenti delle Camere Marini e Bertinotti che hanno esortato i parlamentari con doppio incarico a scegliere velocemente quale avrebbero perseguito. E infatti il presidente della Regione Lombardia, aiutato dai suoi elettori che evidentemente lo hanno preferito a capo della giunta, ha scelto di lasciare un posto vacante a Palazzo Madama che verrà subito occupato da Antonio Del Pennino.

Ma per quel che riguarda le sue dimissioni Formigoni ci tiene a sottolineare: "Preciso che in questo periodo non ho preso un soldo in più dal doppio incarico e chiedo che ci sia l’immediato subentro di Antonio Del Pennino, vista l’esile differenza di voti tra centrodestra e centrosinistra al Senato"

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore