Garzelli, la Svizzera è amara

Al primo arrivo in salita del Tour elvetico il varesino paga 4'39"

Il primo assalto di Stefano Garzelli al Tour de Suisse è respinto con perdite, sottoforma di 4’39" di ritardo dal vincitore sul primo arrivo in salita della gara.

A Leukerbad la vittoria è andata all’elvetico Steve Morabito (Phonak) al primo successo della propria giovane carriera. Il vallese è stato protagonista di una lunghissima fuga che all’inizio coinvolgeva cinque ciclisti, ridottisi poi al solo vincitore e a Van Golen, più esperto ma incapace di reagire allo scatto conclusivo di Morabito. Molto bene Jan Ullrich, principale favorito in Svizzera e avversario numero uno di Basso in chiave Tour de France. Il tedesco sta proseguendo la propria preparazione, dimostrandosi sempre più concreto giorno dopo giorno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore