Giallo Festival, si parte con Bebo Storti

Inaugura alle 17.30 di oggi, 23 giugno, “I(n)soliti sospetti", organizzato dalla Fondazione Culturale 1860 Gallarate città onlus"

Inaugura alle 17.30 di oggi, 23 giugno, “I(n)soliti sospetti. Giallo festival”, la prima edizione del festival che la Fondazione Culturale “1860 Gallarate Città onlus dedica dal 23 al 25 giugno al poliziesco. Le vie, i teatri, i locali della città saranno animati per tre giorni da incontri con scrittori e studiosi, spettacoli, letture dal vivo e appuntamenti anche per i bambini, tutti a ingresso gratuito.

Aprirà il festival un appuntamento gastronomico-poliziesco: l’incontro/presentazione della collana Cattivi Golosi. Gialli Gastronomici della Casa Editrice Morganti, con la partecipazione degli scrittori Gianfranco Nerozzi, Patrizia Pesaresi, Nino Filastò e Claudia Salvatori. A seguire, presentazione del volume “Nero su giallo. Leonardo Sciascia eretico del genere poliziesco”, con i curatori Marcello D’Alessandra e Stefano Salis, lo scrittore Luigi Guicciardi e Francesco Izzo, vicepresidente dell’Associazione Amici di Sciascia. Solo i primi di una serie di incontri sul tema del giallo tutti da seguire. Da non perdere in serata, alle 21 al Teatro Condominio Vittorio Gassman lo spettacolo di Bebo Storti, che presenta per la prima volta un suo racconto noir, pubblicato tre anni fa da Mondadori in un’antologia collettiva, bizzarramente intitolato “Nonmenémaifregatouncazzodilunarossa”.

Sabato 24 giugno sarà poi la volta di Loriano Macchiavelli, il pluripremiato scrittore, tradotto in tutto il mondo, che dal 1974 si è dedicato al genere poliziesco e ha pubblicato numerosi romanzi divenendo uno degli autori italiani più letti: il suo personaggio più conosciuto, l’ispettore Sarti, ha ispirato numerosi telefilm, film per la tv e radiodrammi trasmessi dalla Rai. Assieme a Marcello Fois e Carlo Lucarelli ha fondato il “Gruppo 13”.

Domenica 25 giugno sarà presente al festival Gianni Biondillo, lo scrittore e architetto milanese che dopo i suoi successi noir con “Per che cosa si uccide” (2004) e “Con la morte nel cuore” (2005), il cui protagonista – il commissario Ferrero – si muoveva fra le strade del quartiere di Quarto Oggiaro a Milano, ha da poco affrontato, con il suo nuovo romanzo “Per sempre giovane” (2006), un altro genere letterario. A chiusura eccezionale del festival, un incontro con il più importante “investigatore scientifico” italiano: il colonnello Luciano Garofano del R.I.S. di Parma, che affronterà il tema dei “Delitti imperfetti”, oggetto dei due omonimi volumi editi da Tropea.

E ancora gli spettacoli di sabato e domenica: la compagnia Donati & Olesen, sabato 24 giugno, con lo spassosissimo “Buonanotte Brivido” e Pandemonium Teatro che presenta domenica 25 giugno lo spettacolo “Almost Blue” dall’omonimo libro di Carlo Lucarelli.

Da non dimenticare due insoliti appuntamenti: una “caccia al ladro” per bambini che si svolgerà il sabato pomeriggio in tutto il centro storico di Gallarate e le letture gialle musicate e spuntini notturni che si svolgeranno tutte le tre sere del festival al ristorante “Tentazioni di Gusto” ( a consumazione obbligatoria): l’attrice Renata Coluccini, accompagnata da Francesco Chebat, svolgerà un percorso attraverso il “giallo classico” (con la lettura di “Morte di un Arlecchino” di Agatha Christie) , il “giallo psicologico” (con “Lamento Funebre” di Friedrich Glauser e “All’insegna della spada spezzata” di Gilbert Keith Chesteron) e “la sconfitta della ragione investigativa” (con lo splendido “la morte e la bussola” di Jorge Luis Borges).

Il programma completo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore