Gilli: “Svincolo Saronno Sud, non decido da solo”

Nuovo intervento del sindaco di Saronno sulla controversia in merito allo svincolo Saronno Sud: il Consiglio Comunale ha approvato il progetto

Il sindaco di Saronno Pierluigi Gilli, ribatte alle critiche mosse ieri dal Centro-sinistra di Uboldo e da Virginio Zaffaroni, assessore del Comune di Uboldo

Riceviamo e pubblichiamo:

Il Coordinamento di Centro-sinistra di Uboldo si accoda ai detrattori del nuovo svincolo dell’autostrada; nessuna novità. Come non rappresenta niente di nuovo il tentativo di personalizzare questa legittima aspirazione del Comune di Saronno e dei Saronnesi, quasi che si tratti di un capriccio imposto da "un piccolo Cesare" a tutta la sua comunità. Vecchio vizio sovietico, che risulta offensivo per i Saronnesi e per il loro Consiglio Comunale, che sembrerebbero schiacciati da uno solo, il Sindaco (che invece, con l’Amministrazione, segue le necessità della città e cerca di realizzare il programma con il quale è stato eletto).

Peccato, però, che tale progetto sia stato recentemente approvato da 21 Consiglieri Comunali su 30 (tra cui quelli della Lega Nord e di Saronno Futura, non appartenenti alla maggioranza), con l’astensione un po’.. imbarazzata del Centro- Sinistra (per motivi di natura tecnica) ed UN SOLO voto contrario.Ciò significa che, a Saronno, ci sono almeno 21 "piccoli Cesare" e 8 "indecisi piccoli  Cesari": uno solo, invece, merita l’Oscar della bontà.

Ancora una volta Saronno si accolla sacrifici notevoli e non si balocca con le fantasie di imporre alla soc. Autostrade improbabili impegni finanziari cui la stessa non è tenuta, né può essere legittimamente costretta; restano i fatti, cioè ingenti opere pubbliche pagate dai Saronnesi e godute, in buona parte, da altri, che tanto predicano, ma sanno dire solo di no e non mettono mano al portafoglio. Come invitare qualcuno a cena, ma spese dell’altro…

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.