Giocattoli, cucina e… un sacco di baci

Prosegue senza sosta la rassegna di Via Paal organizzata dalla Fondazione culturale

Giocattoli, cucina e… un sacco di baci: questi gli ingredienti del sabato in Via Paal. Si parte alle 10.30 al Teatro del Popolo con i Piccoli Principi di Firenze e il loro Pinocchio. Calato in profondità nel paesaggio e nelle atmosfere toscane, “Con gli occhi di Pinocchio” traccia un sottile e ironico itinerario introspettivo, una storia vecchia e nuova allo stesso tempo. Come qualcuno lo ha definito: “Pinocchio è una storia di sempre, la straordinaria storia dell’ordinario dentro il meraviglioso mondo della vita di tutti i giorni”

Seguirà il Gassman alle 12.00 con “Gioca Giocattolo”, della compagnia milanese del Teatro del Buratto, spettacolo per i più piccini sul ruolo fondamentale del gioco e sul destino e la vita immaginaria dei piccoli amici giocattoli. Un teatro magico che suggerisce che anche i giocattoli hanno un cuore e una storia.

Ancora i giocattoli protagonisti del programma pomeridiano, che comincia al Teatro Nuovo di Madonna in Campagna alle 15.00: il Teatrino dell’Erba Matta di Savona porterà in scena l’antica fiaba anderseniana del “Soldatino di stagno”. Nella dimensione onirica e irreale creata dal grande favolista danese, gli oggetti inanimati e usati di giorno, vivono di notte grandi avventure.

Alle 16.30, nella Sala Vetrate dell’Università del Melo, uno spettacolo di Anna Lavatelli e Giovanni Caviezel, dal titolo “Pappamondo”, un viaggio per tra parole e musica da.. acquolina in bocca. Mentre alle 18, al Teatro del Popolo, prima nazionale di “Karen sulle nuvole” per Zone Teatro di Varese, rivisitazione poetica della favola di Scarpette rosse in chiave culinaria, con un pane speciale capace di inventare un mondo migliore.

In serata, “Un bacio, un bacio ancor, un altro bacio” del Teatro delle Briciole di Parma  in Piazza Guenzati alle 21.30: amore, invidia e gelosia sullo sfondo della tragedia shakespeariana, cui seguirà alle 23Escalescion” degli Eccentrici Dadarò di Milano, divertente e ironico spettacolo di clownerie che mette alla berlina i luoghi comuni della stupidità umana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.