I ragazzi delle medie:«Salviamo il viale delle Rimembranze»

La loro ricerca ha vinto il 1° premio della Fondazione Lombardia per l'Ambiente di Milano. Il professor Petrotta:«Il presidente della fondazione ci ha concesso un contributo straordinario per recuperare il viale»

Da una battaglia di principio ad un premio. Si potrebbe sintetizzare così il percorso degli alunni della scuola media di Luino che hanno effettuato una ricerca approfondita sul viale delle Rimembranze di Luino. Questa via, dedicata ai caduti luinesi delle guerre mondiali, versa in uno stato di degrado e urge di una manutenzione che non sia solo quella ordinaria. I ragazzi delle scuole medie si erano impegnati, insieme al professor Giovanni Petrotta che li ha coordinati, in una ricerca sui caduti luinesi delle varie guerre scoprendo storie e vite dimenticate negli anni. In questo lavoro, portato a termine nel novembre dello scorso anno, è stata coninvolta anche l’Associazione nazionale degli Alpini che a Luino ha una sede. Quella ricerca è stata, poi, consegnata al Comune di Luino con la richiesta di intervento per questa via così importante per i cittadini luinesi. «Da quel giorno non abbiamo avuto nessuna risposta – spiega il professor Petrotta – e, a differenza di quanto ha fatto il sindaco di Maccagno, Fabio Passera, per ricordare i Caduti per la Patria del suo paese, poco si è fatto per il Viale delle Rimembranze di Luino se non un’ordinaria manutenzione».

Nel marzo 2006 il «Laboratorio- territorio» ha spedito quella ricerca, in forma cartacea e in forma digitale, curata dal prof. Giovanni Manserra, al concorso "Ambientando 2006" nella sezione "denunce senza veli" organizzato dalla Fondazione Lombardia per l’Ambiente di Milano. L’inchiesta ha colpito in modo particolare la Fondazione grazie alla dettagliata descrizione di uno o più ambienti degradati e bisognosi di un pronto recupero.  Il 31 maggio la Fondazione ha invitato una delegazione di alunni ed il loro professore a Milano premiando la ricerca con un diploma e con assegno di euro 250. Una bella soddisfazione per il «Laboratorio – territorio» ed una piccolissima boccata d’ossigeno per le povere finanze della scuola media di Luino.

Ma una cosa straordinaria si è verificata durante la premiazione. Il presidente della Fondazione, dottor Giovanni Bottari, evidentemente colpito dalla nostra ricerca, dopo i complimenti per il lavoro, ha dato la disponibilità della Fondazione a contribuire con un ulteriore contributo economico al recupero del Viale, qualora si fosse intervenuti nel recupero del sito. da qui parte l’invito del professor Petrotta che rinnova l’appello all’amministrazione comunale di Luino per approfittare dell’occasione:«Invito l’Amministrazione Comunale di cogliere la volo questa possibilità e di presentare al più presto un progetto di sistemazione dell’area contattando il dott. Giovanni Bottari – conclude Petrotta in un accorato appello – e di chiedere, ricordando a lui quanto a noi comunicato, il contributo economico alla generosa Fondazione Lombardia per L’Ambiente per una sistemazione decorosa e degna della città di Luino del Viale delle Rimembranze. Questo viale , ricordiamolo, è dedicato ai Soldati Luinesi che persero, nelle varie guerre, la loro giovane vita per tutti noi, per la Patria»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.