Il Change management, un modello molto vantaggioso

Lunedì 5 e martedì 6 giugno due appuntamenti alla Liuc per parlare di esperienze di innovazione

L’Università Carlo Cattaneo – LIUC si caratterizza da sempre per il rapporto di stretta collaborazione con il mondo delle imprese, delle istituzioni e delle libere professioni al fine di elaborare piani di studio rispondenti alle reali esigenze del mercato del lavoro. L’internazionalizzazione del curriculum degli studi si è rafforzata negli anni non solo attraverso programmi di scambio europei e internazionali, ma anche con corsi in lingua inglese all’interno delle Facoltà di Economia, Giurisprudenza e Ingegneria e proponendo un intero corso di laurea magistrale in lingua inglese.

 

All’interno di questa collaborazione e di questa connotazione internazionale che la Cattaneo dà al curriculum degli studi, lunedì 5 giugno e martedì 6 giugno la LIUC ospiterà, in una cornice unitaria, due iniziative convergenti all’interno della riflessione sulle esperienze di innovazione attraverso il change management:

 

il Workshop Nazionale della Rivista "Studi organizzativi"

che si terrà lunedì 5 giugno alle ore 14.00 e

 

il 2° Convegno Nazionale di Assochange

che si terrà martedì 6 giugno alle ore 9.00

 

La conduzione dei processi di cambiamento rappresenta oggi un terreno di impegno fondamentale per il management di tutte le organizzazioni pubbliche e private. Il Change Management più che un metodo, o una disciplina di carattere specifico, rappresenta un ambito privilegiato per l’utilizzo finalizzato e convergente di una serie di risorse e qualità, sia di carattere organizzativo che personale. Competitività, innovazione tecnologica, leadership, apprendimento, creatività, cultura aziendale, responsabilità sono solo alcune delle tematiche evocate e coinvolte. Attraverso il Change Management è possibile configurare i processi per far avvenire i cambiamenti e abilitare le persone ad essere attori dei cambiamenti e cooperare per questo scopo. L’obiettivo del Change Management è di innovare e di far accadere le cose.

 

Grazie a queste iniziative, i contributi scientifici e le testimonianze aziendali possono convergere per produrre il consolidamento del Change Management in Italia, promuovendo l’acquisizione e il trasferimento delle competenze di gestione del cambiamento nelle diverse organizzazioni pubbliche e private insieme alla condivisione di casi aziendali significativi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore