Il lago Maggiore festeggia i primi 40 anni di Confidi

Una crociera intorno alle Isole Borromee ha suggellato il traguardo

In realtà quest’anno ne compie 41, ma come tutte le personalità di grido ha deciso di festeggiare "alla grande" i suoi primi 40 anni, con una serata di gala che si è volta a bordo dello storico Piroscafo Piemonte, un gioiello datato 1904 della Navigazione Laghi: si tratta del Confidi Varese, il consorzio di garanzia collettiva dei fidi dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese che è stato antesignano di una realtà ora pane quotidiano delle aziende di ogni dimensione .

Galleria fotografica

Confidi in crociera sul Lago Maggiore 4 di 28

L’attuale configurazione del Confidi Varese risale al 1995, quando è stata decisa l’unificazione dei due consorzi fidi costituiti dalle Associazioni Industriali di Busto Arsizio e di Varese, a loro volta unificatesi nel 1989. Il Confidi varesino risaliva al 1973, quello bustese al 1965. E’ da questa data dunque che parte la storia del consorzio attuale.

“Antesignano delle fusioni tra consorzi-fidi, argomento molto sentito al giorno d’oggi – ha ricordato il Presidente Piero Giardini nel suo intervento – il Confidi Varese ha avviato un percorso di evoluzione e di crescita che lo ha portato a diventare il secondo tra i confidi operanti all’interno delle associazioni industriali della Lombardia e tra i principali confidi a livello nazionale”.

Il piroscafo Piemonte, ad una delle sue prime uscite dopo un restauro durato quattro anni, ha accolto i fondatori del Confidi, i componenti del consiglio direttivo e dei comitati tecnici, nonché i segretari che si sono succeduti negli anni, i direttori degli istituti bancari convenzionati con il Consorzio in una serata che ha previsto, dopo l’imbarco degli ospiti dal molo di Angera, l’intervento del Presidente del Confidi, Piero Giardini.

A questo sono seguite le assegnazioni di vari riconoscimenti ad alcune delle persone che maggiormente hanno contribuito alla nascita e alla continua crescita del consorzio. In particolare, i riconoscimenti sono andati a Bruno Tosi, fondatore del Confidi di Busto Arsizio e suo primo Presidente; Franco Marcora, Presidente del Confidi di Busto Arsizio dal 1980 al 1981; Angelo Belloli, fondatore del Confidi di Busto Arsizio, nonché Presidente dello stesso Confidi dal 1991 al 1995 e primo Presidente dell’unificato Confidi Varese dal 1995 al 1998; Enrico Marcora, Presidente del Confidi di Busto Arsizio dal 1987 al 1991; Piero Randi, fondatore del Confidi di Busto Arsizio; Gino Soana, fondatore del Confidi di Varese e Presidente dello stesso dal 1982 al 1995; Enea Buzzi, fondatore del Confidi di Varese; Angelo Girola, fondatore del Confidi di Varese; Giancarlo Rossi, fondatore del Confidi di Varese; Giampiero Perego, Presidente dell’unificato Confidi Varese dal 1998 al 2004.

Al termine il piroscafo ha fatto tappa all’Isola dei Pescatori, dove gli ospiti hanno assisito, nella chiesetta di san Vittore, ad un concerto dell’Orchestra Camerata dei Laghi interamente dedicato ad Antonio Vivaldi, al termine del quale la crociera sul Lago Maggiore è proseguita con la cena a bordo.

I numeri con cui il Confidi Varese ha chiuso l’esercizio 2005 vedono oltre 100 milioni di euro di finanziamenti garantiti alle piccole imprese nel 2005, una crescita dell’82% nel quinquennio, una base consortile di circa 1.300 imprese. Il Confidi ha rappresentato inoltre anche un modello per altre esperienze di aggregazione, negli successivi, tra piccole e medie imprese: nel 1975 è stato costituito il consorzio export-import “Provex”, che proprio lo scorso anno ha celebrato il trentennale di fondazione; nel 1999 è stato costituito il consorzio per l’acquisto in pool dell’energia elettrica e del gas “Energi.Va”; nel 2005 si è dato vita, sempre nell’ambito dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, al Gruppo d’acquisto per l’acquisizione, a condizioni di favore, di beni e servizi no core.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 giugno 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Confidi in crociera sul Lago Maggiore 4 di 28

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore