Imprese albanesi e lombarde, collaborazione “costruttiva”

Quasi 3 mila gli imprenditori albanesi in Lombardia soprattutto nelle costruzioni.Lunedì in Camera di commercio visita del ministro albanese dell’Economia, Genc Ruli

Sono quasi 3.000 le ditte individuali lombarde con titolare albanese, l’8% circa del totale di quelle extracomunitarie regionali, percentuale che lievita oltre il 16% per Cremona e Pavia e il 18% a Varese. Oltre 2.400 di questi imprenditori lavorano nelle costruzioni. Sono per la maggior parte titolari, ma ci sono anche gli amministratori, specialmente a Milano, Brescia e  Bergamo. Solo il 4% però è donna con appena un centinaio di imprenditrici presenti. E nell’interscambio lombardo con l’Albania, Brescia batte Milano e totalizza quasi 55 milioni di euro (40% del totale) contro gli oltre 31 milioni e mezzo del capoluogo regionale (23,1%). Va bene soprattutto l’import bresciano che raggiunge una percentuale del 63,5% sul totale lombardo e aumenta del 15% in un anno. Segue Milano, che però prevale leggermente nell’export con 28,5 milioni di euro rispetto ai 19 milioni bresciani e per numero d’imprese che commerciano con l’Albania (77 contro 63). Terza Bergamo con oltre un sesto del totale regionale. Abbigliamento e calzature sono i prodotti in cui Lombardia e Albania commerciano di più. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat anno 2005 e del registro imprese anno 2006. 

E delle opportunità e strategie per operare con successo sul mercato albanese si parlerà lunedì in Camera di commercio durante il seminario “Albania: un mercato vicino da conoscere”. Sarà presente il ministro albanese dell’Economia, del Commercio e dell’Energia, Genc Ruli. Parteciperanno tra gli altri, Massimo Sordi, vice- presidente della Camera di commercio di Milano, Raffaele Cattaneo, sottosegretario alla Presidenza per l’Attuazione del Programma, le Relazioni Esterne e Internazionali della Regione Lombardia, Attilio Massimo Iannucci, Ambasciatore d’Italia a Tirana e Hasan Muçostepa, Console Generale d’Albania a Milano. A conclusione dei lavori verrà firmato un protocollo d’intesa tra AEM SpA e Kesh. L’incontro è organizzato da Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano per le attività internazionali, Regione Lombardia e Ambasciata italiana a Tirana. Il seminario si terrà lunedì 12 giugno 2006 alle ore 9.30 al Palazzo dei Giureconsulti, piazza Mercanti 2, Milano.
La Camera di commercio di Milano, attraverso Promos, la sua azienda speciale per le attività internazionali – ha dichiarato Massimo Sordi, vice presidente della Camera di commercio di Milano – è impegnata a promuovere e a sostenere i rapporti economici e il lavoro delle nostre imprese attive sul mercato balcanico. In particolare, i buoni rapporti commerciali e il cammino di proficua collaborazione avviato con l’Albania trovano oggi un riconoscimento con la visita del ministro Ruli. E’ questo un ulteriore incentivo a continuare nel nostro impegno, affinché le iniziative intraprese, in collaborazione con le altre istituzioni italiane, diano sempre maggiori frutti e risultati”.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore