Industria e lavoro si confrontano alle Ville Ponti

Montezemolo ed Epifani all’assemblea annuale dell’Unione Industriali della Provincia di Varese

Uno spaccato di quello che è l’industria oggi: passata in pochi anni dal mercato nazionale a quello mondiale, da una divisione del lavoro rigida a un modo sempre più fantasioso nell’adoperare la risorsa principale dell’azienda, quella umana. Questo l’incipit dell’Assemblea annuale dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, i cui lavori hanno preso il via questa mattina nella prestigiosa cornice di Ville Ponti. L’evento annovera tra gli ospiti più illustri il presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo e Guglielmo Epifani, segretario generale della Cgil, ma anche l’ex ministro del welfare Roberto Maroni, e Giorgio Fossa, presidente di Confindustria per il quadriennio 1996-2000. Una folla ancora più densa degli anni passati ha salutato l’avvio della asemblea generale. E, nessuno escluso, erano presenti tutti i protagonisti dell’economia varesina oltre ai rappresentanti del sindacato e delle università.

I primi interventi sono proseguiti toccando i temi della formazione, intesa come risorsa per fidelizzare i lavoratori e al tempo stesso renderli spendibili sul mercato indipendentemente dalle sorti dell’azienda. Un vero dibattito su come andare verso il futuro, insomma, che vede protagonisti gli imprenditori e i lavoratori, Montezemolo e Epifani, e che sempre più àncora la propria salvezza alla ricerca e all’innovazione, ad aggiungere valore al prodotto invece che togliere costi.

A fare da traino alla discussione anche alcuni videoclip, realizzati nelle scorse settimane alle Ville Ponti, che hanno inframmezzato il discorso del presidente Univa Alberto Ribolla; i video sono frutto di tre forum che hanno messo in luce, con l’aiuto di alcuni dei protagonisti dell’industria locale, quali sono le leve del cambiamento e cosa invece lo frena.

(seguono aggiornamenti)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore