Insubriadi, l’università? Un gioco da ragazzi

Cominciata questa mattina, 2 giugno, al Bellavista Village la quinta edizione delle olimpiadi universitarie

Poco sole, molte nuovole e tantissima voglia di fare sport in allegria.
Tantissimi i ragazzi giunti questa mattina, venerdì 2 giugno, al Bellavista Village di Gazzada Schianno per partecipare alle Insubriadi.
Tre giorni di sfide sui campi del Bellavista: calcetto, tennis, tennis tavolo, beach volley, scopone scientifico..
Si tratta della quinta edizione dell’olimpiade universitaria che coinvolge docenti e studenti dell’Università dell’Insubria, del Politecnico (sezioni di Como e Lecco), dell’Università Carlo Cattaneo-Liuc, l’Università della Svizzera Italiana (USI) e della Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (SUPSI).
Le competizioni sono cominciate oggi  in contemporanea a Como presso il Centro Vergosa (via San Fermo della Battaglia) e a Varese presso il Bellavista Sport Village(Loc. Campagnola – Gazzada Schianno -VA) che domenica 4 giugno ospiterà anche la terza Insubriade per le scuole superiori.
Gli iscritti sono 1281:  423 a Varese, 358 a Como, 500 in Svizzera (dove però la competizione è già stata disputata. A questi si aggiungono circa 500 ragazzi che disputeranno il 4 giugno l’"Insubriade" per le scuole superiori. 
Tutto il programma dell’iniziativa su www.insubriadi.org

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 giugno 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Insubriadi al Bellavista 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.