L’anniversario della Repubblica in un cd. Premiati gli studenti dell’Ipsia

Il prefetto ha premiato il lavoro storico multimediale fatto dai ragazzi della scuola di via Zucchi

Gli studenti dell’Ipsia hanno ricevuto un riconoscimento ufficiale dal Prefetto di Varese, Roberto Aragno,  e dalle autorità cittadine, per il lavoro multimediale fatto in occasione dell’anniversario del 2 giugno, Festa della Repubblica. 

Il lavoro è stato realizzato dagli studenti Marco Annoni, Marco Marchese, Matteo Annunziato, Alberto Monetti, Dario Carrara, Matteo Novello, Andrea Casoli, Marco Panarelli, Mattia Cattaneo, Andrea Ruggeri, Michele Fignelli, Roberto Taffuri, Paolo Ginnico, Alberto Zanini, Dario Luvini, coordinati dal professor Enzo Rosario Laforgia. «Abbiamo voluto approfondire – scrivono gli studenti nella presentazione del lavoro – il modo in cui la società italiana, provata dalla guerra e con alle spalle vent’anni di dittatura fascista, intraprese sessant’anni la realizzazione di uno Stato democratico. Abbiamo deciso di puntare la nostra attenzione sulla realtà locale in cui ha sede la scuola che frequentiamo: la città di Varese».

 Enzo Rosario Laforgia (foto) ha sottoposto ai suoi studenti una selezione di documenti (alcunidei quali inediti), che ha consentito loro di ricostruire in modo dettagliato le vicende che portarono il territorio di cui ci siamo occupati dalla Liberazione al referendum istituzionale e all’elezione dei rappresentanti dell’Assemblea costituente. Si tratta di articoli di stampa dell’epoca, documetni sulla liberazione della città, le prime deliberazioni della giunta comunale varesina.

«Questa dimensione territorialmente ristretta ci ha consentito di verificare più "da vicino" e con maggiore coinvolgimento il graduale e travagliato passaggio dalle emergenze dell’immediato dopoguerra all’approdo ad una esperienza nuova ed inedita della nostra vita collettiva: la stagione repubblicana, che ha il suo fondamento materiale e ideale nella Costituzione».

I ragazzi hanno studiato e realizzato l’architettura ipertestuale dove inserire la ricerca e i documenti. A conclusione del percorso, durante il quale sono stati esplorati anche altri siti nella rete che trattavano l’argomento, gli studenti hanno risposto ad un questionario finale che aveva lo scopo di verificare la funzionalità del prodotto realizzato e di guidarli nel percorso di studio.
«Il
 prossimo anno – concludono i ragazzi – cercheremo di ampliare questo primo prodotto, raccogliendo altri documenti legati alla storia di questa città nel periodo che va dalla lotta di liberazione alla nascita della nostra Repubblica».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore