La Football Marathon all’Edicola Pagani Uboldo

Grande pubblico per la finalissima del torneo organizzato dall'Assem. Secondi classificati gli "Intoccabili"

La formazione "Edicola Pagani Uboldo" ha vinto la settima edizione della Football Marathon disputatasi nel fine settimana all’interno del complesso dello stadio di Saronno.

Una manifestazione, che ha visto per 24 ore affrontarsi ben 28 formazioni, ha riscosso ancora una volta un grande successo di partecipazione a livello sia di atleti che di pubblico. In occasione della partenza di venerdì sera alle 20 e durante tutta la giornata di sabato, culminata alle 22 con la finalissima, la presenza di tifosi è stata elevata, toccando punte di quasi 1.500 persone.
 
Nonostante il grande caldo e il temporale che ha fatto capolinoo, tutte le squadre hanno portato a termine il torneo grazie ad una formula efficace che ha consentito di giocare il maggior numero di partite possibili.
Tutto il torneo si è svolto all’insegna del fair-play, riconfermando quindi una delle ragioni per cui Assem organizza questo evento: lo sport vissuto e proposto come educazione alla realtà. Notevole anche la qualità del livello di gioco offerto da tutte le 28 squadre in campo, con alcune individualità davvero di spicco.
Altrettanto suggestivo è stato anche il villaggio di tende, camper, pullmini e quant’altro che ha ospitato gli atleti permettendo loro di riposarsi durante la notte e tra le diverse partite. 

Al termine, come per ogni torneo, si è stilata la classifica ottenuta dopo diverse fasi. Ad aggiudicarsi la Maratona è stata come detto la "Edicola Pagani Uboldo" che ha preceduto "Gli intoccabili" e "Bisuschio". Al nono posto ecco il team "Ranzani" vincitrice della Coppa Assem (una sorta di serie B giocata dalle squadre escluse dal tabellone principale) mentre i ragazzi della "Baia del Sole", ventottesimi e ultimi, si sono accaparrati il titolo di "Scarpone d’oro". Oltre a questi riconoscimenti gli organizzatori hanno anche assegnato due premi speciali: quello del "fair-play" è andato al "Drink Team", quello di squadra rivelazione alla "Matteotti".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore