Lago Maggiore, tromba d’aria sull’isola Madre

Abbattuto dal vento l’albero bicentenario. Chiusa l’Isola alla visite turistiche per provare a riposizionare la pianta

La scorsa notte una tromba d’aria si è abbattuta sull’Isola Madre, la più grande delle Isole Borromeo sul lago Verbano. È stata colpita tutta l’area del parco prospiciente Pallanza.

Si registrano ingenti danni all’inestimabile patrimonio botanico, unico al mondo: rari esemplari di magnolie e il Viale di Porta Suna.

Il cipresso, di oltre 200 anni, della Loggia del Cachmir – il più grande d’Europa proveniente dalla regione che dà il nome a questo sito – è stato abbattuto dalla forza del vento, nettamente superiore a quella tipica dei temporali estivi.

«La Famiglia Borromeo è da questa mattina all’Isola Madre per valutare personalmente i danni e si sta impegnando con la speranza di recuperare il cipresso del Cachmir, probabilmente attraverso l’utilizzo di elicotteri che tenteranno nei prossimi giorni di riposizionare l’albero, vero emblema dell’Isola».

Da oggi e per il prossimo fine settimana l’Isola Madre sarà chiusa per le visite al pubblico.

Personale qualificato sta già lavorando alacremente per rimettere in sesto il parco botanico – che ospita essenze vegetali rare ed anche esotiche e dal 2003 è stato inserito, insieme ai Giardini all’Italiana dell’Isola Bella, unici tra i giardini italiani, nell’elenco della Royal Horticultural Society –  consentendo la riapertura al pubblico già nei prossimi giorni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore