Lavena diventa la città delle fiabe

Tante idee e eventi per la premiazione del premio letterario "Ponte Magico"

La città delle fiabe: quale destino migliore, almeno per un giorno, per Lavena Ponte Tresa? La città, infatti, il 24 giugno ospiterà la premiazione del concorso letterario "Ponte Magico", dedicato al mondo della letteratura per ragazzi e promosso dal comune di Lavena con il patrocinio della regione e dell’Unicef.

Per l’occasione la città vivrà un vero momento di magia, coinvolgendo attivamente sia i ragazzi sia i più grandicelli. In mattinata, infatti, sarà inaugurata per l’occasione una mostra di disegni di Andrea Valente, autore della Pecora Nera, uno dei personaggi più amati dai piccoli.

Lo stesso Valente, nel tardo pomeriggio, terrà un laboratorio intitolato "Corso di sopravvivenza per nonni del nuovo millennio". Ovviamente sono invitati tutti i nonni desiderosi di portare un pochino di fantasia nel rapporto, importante, che hanno con i loro nipoti.

Ma non finisce qui, il bello deve ancora arrivare. Alle 19, infatti, sbarcheranno in città mangiafuoco e trampolieri, accompagnati da abili truccatrici che trasformeranno i bambini in fiori, animali e personaggi dei cartoni animati. Basteranno colori e… un pizzico di magia.

Ovviamente il momento più atteso della serata rimane comunque la premiazione, che avverrà alle 17 in piazza San Giorgio. Per questa quarta edizione del concorso hanno partecipato scrittori, e tante scrittrici, da ogni parte del globo. Dopo una prima selezione, compiuta da una giuria di esperti nel mese di maggio, i racconti sono stati trasmessi alle scuole primarie, dove sono stati letti e giudicati dai ragazzi, i veri protagonisti del festival. Proprio a Lavena i racconti saranno vagliati e giudicati da una giuria composta da Mino Milani, scrittore e sceneggiatore,  Barbara Schiaffino,direttrice di Andersen, Andrea Valente, autore della Pecora Nera, Betty Colombo, narratrice, e Mariella Di Blasio, insegnante.

I cinque finalisti sono: Elena Siri (Genova), Luca Di Rocchi (Bagnatica, BG), Pina Russo (Giuliano in Campania, NA), Silvia Faini (Bovezzo, BS) e Antonella Visconti (Varese). Il primo classificato otterrà un premio da 1000 euro, utili ad avviare la sua carriera di scrittore.

E chi lo sa, un lieto fine con tanto di erede di JK Rowling potrebbe non mancare…

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.