Magritte, oltre 80 mila visitatori

Dal 25 marzo successo per la mostra a Villa Olmo che polverizzato il record di visite di Mirò e Picasso

Un grande successo di pubblico continua a premiare la mostra “Rene Manritte – L’impero delle luci”, il nuovo evento d’arte organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Como in collaborazione con la Fondation Magritte di Bruxelles e i Musées Royaux des Beaux Arts del Belgio.
Dal 25 marzo, giorno dell’apertura, sono stati oltre 80.000 i visitatori che hanno ammirato le 80 opere del genio surrealista belga esposte in Villa Olmo.

Con questo risultato, a un mese dalla sua chiusura, l’esposizione dedicata al maestro surrealista belga ha superato le due precedenti iniziative lariane. Joan Miró. Alchimista del segno del 2004, infatti, totalizzò la cifra di 76.000 visitatori, e Picasso. La seduzione del classico del 2005, portò nelle sale della settecentesca Villa Olmo, oltre 77.000 persone.

 

RENÉ MAGRITTE
L’impero delle luci
Como, Villa Olmo (via Cantoni 1)
Fino al 16 luglio 2006
Orari: martedì, mercoledì e giovedì 9.00 – 20.00; venerdì, sabato e domenica 9.00 – 22.00.
Lunedì chiuso (La biglietteria chiude un?ora prima)
Biglietto intero: 9 euro
Biglietto ridotto : 5 euro dai 6 ai 16 anni, over 65, studenti universitari, gruppi, soci A.C.I.
Visite guidate su prenotazione : per gruppi fino a 25 persone, ? 100; scuole medie e superiori ? 50; scuole elementari e materne 35 euro.
Audioguide : 3 euro
Catalogo : Ludion ( 25 euro in mostra, 30 euro in libreria)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore