Mondiali? Sì, ma a novembre e di formaggio

Il salone enogastronomico "Il BonTà" presenta "Cheese of the year". Assaggi e degustazioni di prodotti caseari provenienti da tutto il mondo per nominare il miglior formaggio del 2006

In programma alla fiera di Cremona “Cheese of the year”, il campionato internazionale dei formaggi organizzato nell’ambito de “Il BonTà”, salone enogastronomico dei tesori della cucina tipica di qualità, dal 10 al 13 novembre 2006.

Alla manifestazione parteciperanno numerose produzioni casearie non solo europee, ma provenienti da tutto il mondo. Tra le novità assolute è sufficiente ricordare il formaggio di cammello della Mauritania.

Le centinaia di forme saranno valutate da oltre 30 giudici internazionali, che assegneranno il premio al miglior formaggio del 2006. Particolare interesse per le produzioni Dop e Igp, delle quali l’Italia vanta il record europeo.

Il “Cheese of the year” punterà l’attenzione sul mondo dei formaggi artigianali caratteristici, inserendo nell’ambito de “Il BonTà” anche prodotti poco conosciuti dai consumatori italiani.

È proprio la valorizzazione delle produzioni tipiche di qualità l’obiettivo principale della rassegna cremonese, ormai un punto fermo delle manifestazioni fieristiche del settore. Quest’anno saranno oltre 400 gli espositori provenienti da tutta Italia che esporranno i loro prodotti
migliori, facendoli assaggiare alle migliaia di operatori professionali e buongustai che visiteranno Il BonTà.

Non mancheranno, con grande soddisfazione dei palati più raffinati, le degustazioni enogastronomiche organizzate dagli espositori, che offriranno mostarde, marmellate e vini per assaporare al meglio i prodotti caseari del salone.

In attesa dei dati definitivi sulle iscrizioni al salone, senza i quali non è ancora noto se saranno presenti alla “competizione” i produttori della zona, la speranza è quella di ritrovare al “Cheese of the year” le produzioni Dop della provincia di Varese: la Formaggella del luinese ed il Gorgonzola, che hanno recentemente ottenuto la denominazione di origine protetta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.