Movimento Libero: «I dipendenti comunali hanno ragione»

La questione dei dipendenti comunali, afferma Nicoletti, va affrontata e risolta subito

Riceviamo e pubblichiamo

Movimento Libero interviene con un comunicato stampa sulla questione dei dipendenti comunali di Varese.

“La questione dei dipendenti comunali, afferma Nicoletti, va affrontata e risolta subito. Abbiamo appreso dagli organi di informazione che adesso verrebbe anche a mancare gran parte del premio di produttività, andando così a disincentivare ulteriormente i lavoratori comunali.  In questo modo, prosegue Nicoletti, non solo si mortificano le professionalità e la volontà di molti dipendenti, ma è evidente che ci puo’ essere una ricaduta negativa sulla qualità del servizio offerto a tutti i cittadini.

A questo si aggiunge la questione imponente di 180 precari presenti nell’amministrazione, che più volte hanno fatto sentire la loro voce e spiegato le loro ragioni, compreso durante l’ultima campagna elettorale.

Ritengo doveroso, continua Nicoletti, l’intervento immediato e risolutivo dell’Amministrazione Comunale. Noi proponiamo il ripristino del premio di produttività e un piano di rientro dell’intero personale precario di lungo periodo. Questa, pero’, è solo una proposta, l’importante è che l’Amministrazione affronti immediatamente la questione e trovi una soluzione condivisa. Se così non fosse, conclude, Movimento Libero è pronto a presentare una mozione urgente, affinché il Consiglio Comunale affronti la questione e dia un atto di indirizzo vincolante per la Giunta.”  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore