Mozione approvata dall’assemblea dei lavoratori della Bpi

I Lavoratori della Banca Popolare Italiana degli Uffici e degli sportelli dell’Area Territoriale di Gallarate valutano positivamente il lavoro effettuato dalla F.A.B.I.

Riceviamo e pubblichiamo

I Lavoratori della Banca Popolare Italiana degli Uffici e degli sportelli dell’Area Territoriale di Gallarate, convocati in Assemblea, dai Rappresentanti Sindacali della F.A.B.I., presso l’Istituto “Aloisianum” di Gallarate, l’1 Giugno 2006, ascoltata la relazione sulla situazione sindacale del momento, valutano positivamente il lavoro effettuato dalla F.A.B.I. con le semestrali del 28/10/2004 e 11/11/2005, i cui contributi, se integralmente accolti, avrebbero posizionato l’azienda su più efficaci livelli competitivi e reputazionali.

In merito al prospettato riposizionamento dell’Area, nell’ambito del piano riorganizzativo in corso precisato nell’informativa formulata il 30/5/2006 dall’Azienda alle OO.SS., sull’integrazione delle Aree Territoriali Brianza e Gallarate e costituzione dell’Area Territoriale Lombardia Nord, i Lavoratori  intendono chiedere con forza, quanto segue:

           il mantenimento ed il rilancio del “polo” di Gallarate, quale punto di riferimento prioritario sulle politiche di credito, di monitoraggio, di pricing-commerciale, ispettive, di real estate e legale, della B.P.I. in Provincia di Varese, in linea con la tradizione espressa dalla ex Banca Industriale Gallaratese, Istituto di credito acquisito nel 1987 dalla Banca Popolare di Lodi e fuso per incorporazione nel 1992, la cui tradizione di autonomia, espressa anche dall’Area di Gallarate, è fortemente radicata con la rete sportellare presente nella provincia, coerentemente con il progetto di “Banca delle Piazze”;

           la ripresa e la ricostruzione, tramite una presenza decisionale autorevole e qualificata in Provincia di Varese, dei rapporti con le Istituzioni locali, con le realtà produttive ed economiche presenti nella Provincia, che hanno sempre rappresentato, sin dalla costituzione nel 1923 della Banca Industriale Gallaratese e con l’Area di Gallarate della Banca Popolare di Lodi-B.P.I., degli interlocutori privilegiati dell’azione della Banca in provincia;

           il perseguimento e la valorizzazione delle figure professionali presenti nell’Area Territoriale di Gallarate e nelle Filiali della Provincia,  sovente trascurate nei loro profili, anche per frenare le uscite per dimissioni registrate nell’Area, che hanno fortemente impattato sull’operatività;

           il rinforzamento degli organici, come comunemente condiviso, tramite l’assunzione di personale qualificato ed al primo impiego;

           la rapida definizione delle strutture di Distretto, con la promozione delle realtà floride presenti in provincia, anche per superare l’attuale fase di incertezza che nuoce alla serena operativa quotidiana, guardando al modello “Avanzamento Test Pilota” del 17/5/2006 – Area Brianza e Area Gallarate consegnato alle OO.SS;

            un’attenzione particolare alle problematiche legate alla mobilità, venendo incontro alle esigenze del personale, partendo dall’accordo stipulato per il personale ex Big il 23/11/1992, tutt’ora valido ed efficace;

           il potenziamento delle piazze dove sono presenti gli sportellini, che presentano buone potenzialità di crescita, i cui organici sono oggi sottodimensionati; 

           la predisposizione di un adeguato piano per la sicurezza delle Filiali e degli sportellini, che dispongono di dispositivi non adeguati e funzionali;

           il  riconoscimento della professionalità degli addetti, la cui dedizione si è riscontrata  precedentemente ed a seguito delle note vicende “Antonveneta”, attraverso la formulazione di giudizi professionali condivisi ed equi e con la cura di piani formativi circostanziati;

           il mantenimento degli impegni assunti sulla conferma e l’allargamento dei part-time presenti nell’Area, e più in generale la cura di costruttivi rapporti con il personale e le rappresentanze sindacali presenti in azienda e nel territorio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.