Nanni Svampa canta Brassens

Questa sera alle 21 nel piazzale della nuova Biblioteca le magiche canzoni del cantautore francese in chiave lombarda

Dopo il successo della lunga programmazione legata ai festeggiamenti per l’apertura, la nuova Biblioteca comunale collocata nell’ex stabilimento della Frera continua ad essere al centro dell’attenzione, ospitando gran parte delle iniziative del ricco programma dell’Estate Tradatese.

Questa sera, alle 21 nel piazzale della Biblioteca, appuntamento da non mancare per gli appassionati di musica popolare. In scena c’è Nanni Svampa che ripropone una delle pagine più belle della sua lunga e feconda carriera artistica: le canzoni del cantautore francese George Brassens.

Cultore e interprete della tradizione lombarda, con particolare riguardo alla canzone popolare, Nanni Svampa ha iniziato a tradurre l’opera dello chansonnier francese negli anni ’60, anche grazie a Fabrizio De Andrè, che per primo comprese la bellezza e la profondità delle sue canzoni. La scoperta della somiglianza sonora tra il dialetto milanese e il francese, una vita di emozioni e stima per l’arte di Brassens, coinvolsero sempre di più Svampa, fino a spingerlo ad imbarcarsi nell’ambizioso progetto di tradurre ed interpretare la sua opera. Oggi Svampa,  dopo aver maggiormente approfondito negli ultimi anni la conoscenza dello stupendo mondo di Brassens, presenta anche bellissime versioni in italiano di canzoni non ancora rivisitate e la lettura di testi poetici e umoristici nella traduzione letterale italiana. Un ricco e articolato programma quindi in omaggio al grande Tonton Georges, maestro non solo di Nanni, ma di numerosi cantautori italiani.

Ingresso gratuito

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.