Parte la guerra all’ambrosia

Il sindaco ha emesso un'ordinanza per lo sfalcio e la pulizia delle zone verdi

Il sindaco Attilio Fontana ha emesso un’ordinanza per lo sfalcio e la pulizia delle zone verdi infestate dall’ambrosia. Anche a Varese, come nella parte a sud della provincia, la pianta ha iniziato a diffondersi con l’insorgenza di forme allergiche molto frequenti. Per questo, e in base a una nota dell’Asl del maggio scorso, il Comune ha deciso di correre ai ripari, con il provvedimento contenente le misure da adottare e i tempi precisi per lo sfalcio dell’ambrosia.

In particolare si ordina:

 

·      ai proprietari di aree verdi incolte e di aree verdi industriali dismesse;

·      ai responsabili di cantieri edili aperti da almeno un anno alla data di entrata in vigore della presente Ordinanza;

·      all’A.N.A.S. – Compartimento regionale della Viabilità per la Lombardia – Piazza Sraffa n. 11 – 20136 Milano;

·      Alle Ferrovie dello Stato – Direzione Compartimentale Infrastrutture Milano – Piazza S. Freud  n. 1 – 20154 Milano;

·      Alle F.N.M. S.p.A. – Piazzale Cadorna n. 14/16 – 20123 Milano

 

di eseguire, tra luglio e settembre, periodici interventi di manutenzione e pulizia delle aree di rispettiva competenza (aree verdi, aree dismesse, cigli stradali, massicciate ferroviarie), prevedendo quantomeno tre sfalci nei seguenti periodi:

 

·      I sfalcio entro la prima decade di luglio,

 

·      II sfalcio entro la prima decade di agosto,

 

·      III sfalcio nella terza decade di agosto;

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.