Rete per gli studenti: un gol verso la maturità

Con gli scritti alle porte (dal 21 al 23 giugno) gli studenti si affidano al web per il ripasso. Google, Studenti.it e Wikipedia i siti più utilizzati

Tensione alta per la maturità 2006. La consueta ansia pre-esame quest’anno è alle stelle, anche visto il rapido susseguirsi dei tre scritti.

La famigerata terza prova è stata anticipata, tramite decreto ministeriale, al 23 giugno, viste le consultazioni referendarie del 25 e 26 giugno.

Dal 21 giugno, data del tema d’italiano, tre giorni d’inferno per gli studenti di tutta Italia, ad esclusione di quelli dei licei artistici e degli istituti d’arte, per i quali la seconda prova scritta è articolata in più giorni.

Tra libri di testo, gruppi di studio e tesine i giorni passano e la fatidica data si avvicina.

Senza dubbio è internet il mezzo più utilizzato dai maturandi: siti di preparazione, prove d’esame degli anni precedenti, approfondimenti già pronti e chat di discussione.

Il ripasso via web è veloce e diretto, molto comodo secondo gli studenti, anche se talvolta l’enorme mole di informazioni è molto difficile da gestire.

Tra i siti più utilizzati, oltre a quelli di appunti, primo tra tutti studenti.it, e ai motori di ricerca come google, spiccano Wikipedia, l’enciclopedia libera ideale per ricerche e critica letteraria, anche in lingua,  il sito del Ministero con argomenti d’esame degli anni passati ( istruzione.it ) i siti che aiutano con appunti e tesine varie( edscuola.it, matura.it ), o con sole tesine scientifiche multidisciplinari (matematicamente.it ). Non manca  il sito del fim "Notte prima degli esami" tanto per sentirsi capiti….

In pochi, però, si sono affidati alla rete per la tesina, anche se i numerosi spunti offerti da quelle già pubblicate si sono rivelati molto utili.

È ormai esiguo il numero di alunni ancora convinti di poter visionare qualche ora prima della maturità le prove d’esame online, in virtù del fuso orario delle scuole italiane nell’emisfero australe. L’impegno di alcuni blog di ex studenti e le circolari ministeriali contribuiscono a sfatare questo mito.

In questi giorni tutti i forum scolastici vantano una considerevole partecipazione: sono colmi di richieste d’aiuto di liceali disperati, di spunti per tesine, di commenti sui probabili argomenti d’esame e di incoraggiamenti di chi la maturità l’ha già superata.

Le chat dedicate cominciano ad essere intasate da ragazzi in "piena crisi di nervi" che chiedono di tutto: aiuto, sostegno, consigli, compatrimenti… (skuola.studentville.it/)

La parola d’ordine è non perdersi d’animo. La dottoressa Anna Zanon, su studenti.it, rassicura anche i poco preparati: il loro punto di forza, afferma, “è la capacità di improvvisare senza farsi prendere dall’ansia, anche quando la conoscenza degli argomenti è scarsa”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.