Sabato notte “congiunzione planetaria”

Quasi 40 stelle appariranno visivamente come un batuffolo di luce. Serata osservativa al Campo dei Fiori

Sabato prossimo avremo un motivo in più per osservare il cielo stellato, ed in particolar modo la costellazione del Cancro: si verificherà infatti quella che nel gergo tecnico viene definita una “congiunzione planetaria”.
Si parla di congiunzione ogni volta che due o più pianeti si avvicinano prospetticamente nel cielo. Questa volta potremo osservare l’incontro tra Saturno, che staziona già da diversi mesi nella costellazione del Cancro, e Marte, che vi si sta avvicinando, giorno dopo giorno. Lo stretto avvicinamento sarà osservabile da sabato questo e andrà avanti per i giorni successivi. Potremo così deliziare la vista di qualcosa di insolito: un rendez-vous celeste tra il pianeta rosso, Marte e tra il pianeta Saturno, di colore celeste e circondato da migliaia di anelli. La particolarità di questa congiunzione è che, oltre ai pianeti, protagonista sarà anche un ammasso di stelle, chiamato M44 o “Presepe”.

E’ un insieme di quasi 40 stelle le une vicine alle altre, che visivamente appare come un batuffolo di luce. Osservato al telescopio, le singole stelle appaiono in tutto il loro splendore.
L’Osservatorio Astronomico “G.V.Schiaparelli”, sulla vetta del monte Campo dei Fiori, che tra l’altro quest’anno compie il suo cinquantesimo compleanno, organizza una serata osservativa pubblica del raro fenomeno sabato 17.
Gli esperti della Specola, sotto la direzione del prof. Furia, avranno modo di guidare l’osservazione del pubblico intervenuto, insegnando a riconoscere, sugli oggetti celesti puntati al telescopio, tutte le loro particolarità.
A causa del gran numero di richieste, e del numero limitato di posti, è obbligatoria la prenotazione presso la segreteria dell’Osservatorio, tel. 0332 235491.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.