Saglio domina il Laghi, varesini ancora beffati

Il pilota verbanese, con il navigatore Ciamparini (Clio S1.6), in testa fin dalla seconda prova. Toia e Freguglia sul podio, sfortunati Pensotti e Roncoroni

Continua la maledizione dei piloti varesini nel rally più atteso ed amato che si corre sulle nostre strade, il Laghi. A trionfare nell’edizione 2006 è stato l’equipaggio verbanese Andrea Saglio-Fabio Ciamparini su Renault Clio Super 1600 della Novara Corse (foto: Renato Bertuol – renato.bertuol@gmail.com). Una vittoria mai messa in discussione, se si considera che la vettura con il numero 2 sulle fiancate è rimasta in testa alla classifica generale fin dalla seconda prova speciale di questa mattina.

Galleria fotografica

Il rally dei Laghi 4 di 13

Dietro a Saglio, distanziati di 37"2 è giunto il gallaratese Diocleziano Toia (navigatore Tosetto) su una Clio di classe A7 mentre il podio è stato completato dall’equipaggio Freguglia-Scolaro anch’essi con una Clio S1.6. Quarti Bizzozzero-Maggi, quinti Rodili-Novelli, sesti i vincitori di gruppo N, Alborghetti-Biasuzzi.
Il "Laghi" si è dimostrato ancora una volta molto selettivo: all’arrivo si sono qualificati 54 equipaggi sui 109 che avevano superato le verifiche tecniche svoltesi sabato pomeriggio a Villa Recalcati.

Saglio-Ciamparini, come detto, hanno tenuto da subito un gran ritmo: battuti nella prima speciale del Cuvignone dai soli Porro-Contini (Subaru Impreza) hanno poi inanellato quattro successi nelle successive cinque prove cronometrate. Nel frattempo però la gara aveva già perso alcuni protagonisti annunciati. Il campione in carica Roncoroni ha fuso il motore sul Cuvignone a causa del cedimento di un manicotto dell’acqua; problemi anche per Jack Ogliari alla ricerca del migliore assetto sulla sua Mitsubishi e costretto al ritiro (guai al differenziale) dopo quattro prove peraltro poco brillanti.
Gran sfortuna invece per Pippo Pensotti, molto brillante dopo le prime battute. Il lavenese ha forato una gomma nel corso della quarta prova (San Michele I) quando era secondo in classifica, perdendo oltre 3′ e vanificando ogni possibilità.
Spettacolare il finale di Toia-Tosetto: sesti e distanziati di oltre 1′ da Saglio dopo i primi sei tratti cronometrati, i due portacolori della Legnano Corse hanno vinto le ultime tre speciali (superando anche uno scatenato Pensotti) recuperando 25" e scalando ben quattro posizioni. Nel finale sfortunati anche Maran-Berner, a lungo tra i migliori (erano quarti dopo sette prove) e costretti al ritiro sul Sette Termini.
Sorte simile per Calabrini (foto – era secondo, prima del ritiro) e Beltrami-Ollio, finiti all’ospedale ma poi dimessi senza gravi conseguenze. Dopo il loro incidente la terza prova è stata sospesa dal direttore di gara.

Domani (lunedì) pubblicheremo l’elenco dei vincitori nelle diverse classi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 giugno 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il rally dei Laghi 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.