Sciopero nazionale dei dipendenti Anffas

Dopo 30 mesi senza contratto Cigl, Cisl e Uil organizzano una nuova mobilitazione

Proclamato per venerdì 16 giugno da Cigil, Cisl e Uil lo sciopero nazionale dei dipendenti del’Anffas. I sindacati rivendicano il rinnovo del biennio economico 2004-2005, già scaduto da 30 mesi, con l’aumento di 100 euro per i funzionari di categoria D4.
La proposta di Anffas Nazionale di un aumento di soli 40 euro mensili lordi sulla categoria direttiva, infatti, non soddisfa le associazioni di categoria. Punti fermi della protesta sono la garanzia di una qualificata assistenza agli utenti, la valorizzazione professionale degli operatori e la difesa di coloro che già erogano l’assistenza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.