Sei mila saronnesi per la festa al Parco del Lura

Successo per la manifestazione che si svolta nella grande area verde domenica 11 giugno

Nell’aria non solo aquiloni ma tanta gioia ed allegria. Grande festa al Parco del Lura per circa 6000 saronnesi che domenica 11 giugno hanno approfittato della bella giornata di sole per partecipare all’iniziativa “Insieme nel Parco”, giunta alla sua quarta edizione e divenuta oramai tradizionale per la città. La manifestazione ha preso il via al mattino con il consueto laboratorio per la costruzione ed il lancio  degli aquiloni organizzato dalla sezione femminile cittadina della Croce Rossa Italiana. Centinaia di aquiloni lanciati da bambini e genitori sul “pratone” del parco hanno punteggiato il cielo di forme e colori sempre diversi.

Si è trattato solo dell’inizio. Quest’anno alla manifestazione, organizzata dal Lions Club Saronno Insubria, con il patrocinio del comune di Saronno e della provincia di Varese, hanno aderito ben sette associazioni: oltre la citata Croce Rossa, la Cooperativa Lavoro e Solidarietà, il Parco del Lura, la Protezione Civile, l’Associazione Marinai, l’Associazione Paracadutisti ed il Club Alpino Italiano. Ognuna si è fatta carico di organizzare una delle attrazioni o dei servizi della giornata ed ha contribuito con gioia e grande impegno al felice esito della festa.

I bambini hanno così potuto dare la scalata alla consueta parete di roccia allestita dal C.A.I.; la C.L.S. ha attrezzato un parco giochi realizzato esclusivamente in cartone, materiale standard della propria attività lavorativa. I più interessati, grandi e piccoli, hanno potuto sorvolare la città in elicottero, volo che la bella giornata ha reso particolarmente panoramico. A segnare la fine della mattinata, i paracadutisti si sono lanciati atterrando con precisione nel centro del prato dove sino a pochi momenti prima ferveva il laboratorio di lancio degli aquiloni.
Le attrazioni sono proseguite nel pomeriggio, caratterizzato dalla corsa di ciclo cross per bambini e adulti su percorso irto di difficoltà (ponticelli, tavole basculanti, passaggi resi difficili) predisposto sin dal giorno precedente dai Lions.

La manifestazione è terminata con la premiazione dei ciclo-crossisti che si erano cimentati nella gara con notevole impegno. «Insomma, una giornata all’aria aperta, partecipata da un numero elevatissimo di persone – raccontano gli organizzatori – che si sono dette entusiaste della manifestazione. Il clamoroso risultato – ha confermato l’ing. Enzo Volontè, coordinatore della manifestazione – è dovuto principalmente alla volontà di tante diverse associazioni di farsi coinvolgere nell’idea comune della solidarietà: è un’idea contagiosa che fa più bella la vita».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore