“Serenata di primavera” a Santa Maria della Neve

Domenica 11 giugno, secondo appuntamento del ciclo di concerti nelle chiese cittadine

"Serenata di primavera" è il titolo del ciclo di concerti che si terranno nelle antiche chiese di Cislago, un’iniziativa volta alla valorizzazione, attraverso la musica , delle tre splendide chiese antiche della città, "luoghi di assoluta importanza dal punto di vista storico, artistico, culturale  e naturalistico – spiegano gli organizzatori della Pro loco di Cislago –  considerata la deliziosa ubicazione delle due Chiese “di campagna”.

E proprio nella chiesa di S. Maria della Neve si terrà domenica 11 Giugno alle 21.00 il secondo appuntamento del ciclo musicale.

Il programma musicale prevede “Sevillanas” con Lidia Basterretxea , soprano, e Giulio Mercati al clavicembalo:
Las morillas de Jaén  – Sevillanas del siglo XVIII di Federico Garcia Lorca
Con què lavorare? – Vos me matàsteis di Joaquin Rodrigo
12 variations auf die Folie d’Espagne di Carl Philipp Emanuel Bach
Anda, jaleo – Romance de Don Boyso di Federico Garcia Lorca
La maja dolorosa di Enrique Granados
Nana  di Manuel De Falla
Variazioni sulla “Follia di Spagna” di Alessandro Scarlatti
Nana de Sevilla –  Zorongo  di Federico Garcia Lorca.

La chiesa di S. Maria, già presente nel 1256, era di proprietà di una confraternita o “scuola”di istituzione medioevale esistita fino al 1806 che traeva le sue ricchezze dal commercio della lana con i Visconti e con gli Umiliati presenti in Cislago.
L’impianto attuale della chiesa ad aula unica, interamente affrescata con affreschi devozionali dal XVI al XVIII secolo, ha pianta rettangolare con 5 piccole nicchie alcune ad opera di Gian Giacomo Lampugnani.
Il presbiterio interamente affrescato e recentemente restaurato, a pianta rettangolare, è dell’inizio dell‘600 con soffitto ampiamente decorato rappresentante la Gloria di Maria. L’altare ligneo settecentesco presenta al centro il  quadro-affresco della Madonna del parto di antica venerazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore