Sestoestate 2006: 120 eventi in 80 giorni

Sabato 10 giugno le danze degli indiani d’america inaugurano la stagione estiva

Nella cittadina sulle rive del Ticino le manifestazioni artistiche e culturali per la prossima stagione estiva iniziano sabato 10 giugno alle 21.15 in piazza Garibaldi con un coloratissimo spettacolo di danza ispirato ai costumi e alle tradizioni dei nativi americani messo in scena da una compagnia proveniente da Canada e Arizzona. L’evento sarà accompagnato da una mostra fotografica che documenta il viaggio per il nord america di Davide Zarone, autore degli scatti.

 

La pita d’oro, rassegna di teatro di strada che ha ormai una solida tradizione nel comune di Sesto Calende, propone anche quest’anno cabarettisti, installazioni e artisti di strada. Don Chisciotte mon amour è solo il primo spettacolo della serata e della manifestazione teatrale che inizia il 4 di luglio e si articola in tre giornate. Venerdì 21 è la volta dell’esibizione di giocoleria della Ruota tedesca e dell’arte acrobatica degli Afro jumbo acrobat da Nairobi. Il 28 sarà l’aereo itinerante di Diego Draghi ad intrattenere bambini e genitori, a seguire i pupazzi realizzati dall’argentina Veronica Gonzales si esibiranno ne Il teatro dei piedi.

 

Non può mancare lo spettacolo pirotecnico ad allietare l’estate sestese: l’appuntamento della stagione è per sabato 22 luglio alle 22.30. La giornata dei fuochi d’artificio quest’anno è particolarmente ricca di appuntamenti collaterali: una fiera lungo viale Italia, cartomanti e saltimbanchi per le strade e piazze del paese, concerto anni ’60 e ’70 e grande risottata organizzata dall’associazione dei pensionati sestesi.

 

Il 28 giugno Match Point, ultimo capolavoro di Woody Allen, rinnova la consueta rassegna cinematografica nel cortile della Biblioteca. Ogni mercoledì, giovedì e venerdì sera verranno proposti i migliori titoli della stagione cinematografica appena trascorsa.

 

La mostra itinerante Pulcino o elefante, organizzata dal circuito bibliotecario dei laghi, arriverà alla Biblioteca di Sesto Calende il 15 di luglio. L’esposizione è un omaggio alle edizioni d’arte del pulcinoelefante di Alberto Casiraghy. C’era una volta il dopolavoro è invece una raccolta di fotografie d’epoca che testimoniano com’era il paese nel secolo scorso. Le immagini sono state recuperate e scelte da Gaetano Negri, fotografo e collezionista locale.

 

Tra le novità di quest’anno è da segnalare il mercatino dedicato ai ragazzi, uno spazio ed un’occasione per scambiare e vendere giocattoli, figurine, cd, monete, francobolli e collezioni di ogni genere. Il mercatino dei balocchi si svolgerà in piazza De Cristoforis ogni martedì dalle 18 alle 23. Gli interessati possono avere informazioni rivolgendosi alla Biblioteca comunale 0331 928150 oppure chiamando il 340 6945280.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.