Skorpions: tutto pronto per l’assalto finale

Varese domenica giocherà il Silver Bowl a Reggio Emilia. In palio la promozione in serie A1

Ad otto anni di distanza dall’ultima finale disputata e vinta contro gli Etruschi Livorno, che valse loro il titolo di campioni d’Italia di football a nove giocatori, gli Skorpions Varese si presentano ad un nuovo appuntamento con la storia, opposti nel XIV Silverbowl agli Hogs Reggio Emilia.

La finale di serie A2 che assegna idealmente un posto nell’olimpo del football nazionale, vede i ragazzi di coach Andrea Vecchi affrontare i favoriti assoluti del torneo, quegli Hogs che nelle ultime stagioni hanno calcato i campi della serie A1 cogliendo in più occasioni risultati di grande prestigio.
Diretti in cabina di regia da Leonardo Lazzaretti, uno dei più carismatici quaterback della categoria, i reggiani annoverano tra le loro fila nomi che hanno fatto la storia di questo sport, fondendo al pari dei varesini esperienza e gioventù in un roster ricco di talento. Il perentorio 42-0 rifilato in semifinale ai malcapitati Rhinos Milano costituisce l’ultimo eclatante capitolo del libro dei successi emiliani, nelle cui pagine Varese spera di scrivere un finale inatteso, trascinata da quella ferrea volontà che le ha permesso di superare Falcons e Corsari al termine di due “battaglie” nelle quali i biancorossi hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo.
Per battere gli Hogs e conquistare un trofeo a lungo sognato gli Skorpions dovranno essere capaci di soffrire ancora, evitando cali di concentrazione difensivi ed affidandosi alla propria tenace e giovanissima batteria di running back in cui spiccano i nomi di Fabrizio Paltani, Christian Bianchi e William Petrone. Aggiungendo al novero delle giovani promesse Marco Castellanza, che di partita in partita ha assunto il ruolo di regista con crescente autorità ed Antonio Raffaele, match winner contro i Corsari, è facile comprendere che la reale chiave di volta dei successi bosini sia costituita dal talento e dalla freschezza del gruppo di atleti under 21, sconfitti nella scorsa finale di junior league proprio per mano dei coetanei Hogs.

L’irrefrenabile voglia di riscatto, a lungo covata dai giovani biancorossi, potrebbe dunque rivelarsi un’ulteriore arma a disposizione di Varese per ribaltare un pronostico che vuole gli Skorpions leggermente sfavoriti. Unica nota dolente per un evento che promette comunque grande spettacolo potrebbe essere costituita dall’infelice orario, fissato per le 19.30 di domenica. Una scelta insolita che impedirà a molti tifosi varesini di seguire la propria squadra del cuore nella trasferta che decide il campionato.

XIV Silverbowl
Domenica 18 giugno, ore 19.30 
Hogs Reggio Emilia – Skorpions Varese 
Stadio Torelli di Scandiano (RE)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore