Tante facce nuove e anche giovani

La maggioranza dei consiglieri è alla prima esperienza

Sono solo quattordici su quaranta le conferme per il consiglio comunale. Degli altri ventisei ci sono politici "navigati", basti pensare ai cinque ex assessori Puricelli, Ghiringhelli, Malnati, Caccianiga e Nicoletti, ma nel complesso le matricole sono comunque tante. E di emozione nel salone Estense ce n’era e tanta. Sui banchi della maggioranza le maggiori novità e le uniche tre donne presenti, due per la Lega (Laura Siluri e Silvia Marano) e una per Forza Italia (Cristina Ferrario). Tra i giovanissimi, oltre le tre ragazze, Flavio Ibba per l’Udc, Stefano Clerici per An e Simone Longhini per gli azzurri.
Sui banchi dell’opposione per il centrosinistra un consigliere in meno, ma i quattro moschiettieri della margherita sono un gruppo consolidato dalla passata amministrazione. Tante new entry nella pattuglia diessina che porta in consiglio quattro novità. Conferma per Zappoli di Riifondazione e per la prima volta i comunisti italiani con Pippo Pitarresi arrivano in consiglio. Una matricola per Movimento Libero e la conferma della presenza di Alessio Nicoletti.

Galleria fotografica

Il consiglio comunale di Varese - l'opposizione 4 di 16

Grande presenza di pubblico e della stampa al gran completo. Sergio Ghiringhelli si è fatto subito riprendere dal presidente pro tempore Puricelli perché mostrava uno striscione sul referendum. Altro segno distintivo la kefia indossata e la foto di Enrico Berlinguer poggiata nel suo banco per Pippo Pitarresi che ha voluto così subito mettere in chiaro quali siano i suoi riferimenti politici nazionali e internazionali.
Sui banchi delle quattro donne (le tre consigliere e l’assessore Tomassini) un mazzo di fiori di augurio per il lavoro dei prossimi cinque anni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 giugno 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il consiglio comunale di Varese - l'opposizione 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore