Tentano furto di lamiere, tre in manette

Dopo l'allarme hanno tentato la fuga in macchina e a piedi. Ora si trovano ai Miogni

Fine settimana nefasto per i ladri di rame e altri materiali metallici. Se a Busto Arsizio sono finite dietro le sbarre due persone, i Carabinieri della compagnia di Varese hanno arrestato ieri, domenica 18 giugno, tre cittadini bosniaci nomadi irregolari per tentato furto.

Il terzetto (H.I. e O.I. del 1980 e H.T. del 1986) verso le ore 17 si è introdotto all’interno della ditta "Lem" di Gazzada dopo aver disattivato il circuito di sorveglianza e ha iniziato ad accantonare, con un muletto trovato sul posto, materiale ferroso costituito anche da un ingente quantitativo di lamierati e bobine di rame.
La refurtiva stava per essere caricata su un camion anch’esso rubato all’interno della ditta quando l’azione è stata notata dalla sorveglianza che ha dato l’allarme alla centrale operativa. Sul posto sono subito intervenute due pattuglie dei Carabinieri che si sono messe all’inseguimento dei tre che hanno iniziato una fuga a bordo di una Fiat Bravo. Vistisi ormai raggiunti, i ladri hanno tentato di proseguire la fuga a piedi nelle zone boschive abbandonando l’autovettura, ma grazie anche ai rinforzi disposti dal comando provinciale sono stati tutti arrestati nel giro di poco tempo.

Ora la banda si trova in carcere a Varese; i tre componenti dovranno rispondere di tentato furto aggravato, danneggiamento ed anche di altri furti analoghi commessi nei giorni precedenti, per i quali i Carabinieri avevano già aperto le indagini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore